Stampa Stampa
53

DAVOLI (CZ) – Mare sicuro con i bagnini a quattro zampe


Sam, uno dei "bagnini" a quattro zampe

Grazie ad un accordo siglato dalla Sics con il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, le Unità cinofile saranno imbarcati a bordo dei mezzi navali delle capitanerie di Porto di tutta Italia al fine di garantire la sicurezza dei bagnati in mare

di  Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

DAVOLI (CZ) – 10 LUGLIO 2015 –  Ancora loro i protagonisti sulle spiagge della Calabria, sono le Unità Cinofile della Scuola Italiana Cani Salvataggio che in collaborazione con le Capitaneria di Porto prestano soccorso alle persone ed imbarcazioni in difficoltà in mare.

Questa è la campagna della Guardia Costiera “Mare Sicuro 2015”. Grazie ad un accordo siglato dalla Sics con il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, le Unità cinofile saranno imbarcati a bordo dei mezzi navali delle capitanerie di Porto di tutta Italia al fine di garantire la sicurezza dei bagnati in mare. In Calabria, la Sics ha consolidato la partnership con le Capitanerie di Porto e  li vedremo spaziare a bordo delle motovedette Sar da Tropea fino a Maratea grazie alla disponibilità della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia, nelle persone del Comandante Lo Giudice e del Responsabile attività operative Comandate Ragadale.

Sul versante Ionico, dopo la comparsa delle Uc Sics prima a Cariati e dopo a Davoli Marina, li vedremo in azione per il secondo anno consecutivo a Roccella Ionica dove l’anno scorso il presidio delle Uc Sics ha permesso di effettuare un salvataggio di un ragazzo con crampi a circa 200 mt da riva e il recupero di un serfista a circa 350 mt che per il forte vento non riusciva a rientrare a riva.

Tanti i salvataggi della Sics sulle spiagge italiane, in Calabria grazie alla complicità ed alla forza di questi meravigliosi compagni a 4 zampe e dei suoi conduttori possiamo dire che 10 persone sono state salvate e quindi grazie a Darko&Dario, Sam&Andrea, Maya&Dorota, Maya&Andrea, Asia&Alessandro, Kila&Francesco, grazie a loro che attraverso il volontariato trasmettono con la loro presenza a tutti noi tranquillità e sicurezza!!!

Grazie alla presenza dei cani da salvataggio, gli operatori Sics riescono a diffondere ai bagnanti tutte quelle regole che si devono conoscere ed osservare quando si è in spiaggia o in mare, perché solo attraverso la prevenzione si riesce a sensibilizzare i bagnati e quindi a diminuire gli interventi di soccorso.    E’ doveroso infine fare un “applauso” alla Uc Sics Darko&Dario che dopo dieci anni di attività e diversi salvataggi quest’anno andranno in pensione, lasciando in eredità a Sam&Andrea ed alle altre UC SICS il compito di salvaguardare la vita umana in acqua e di far divertire tutti quei bambini che alla vista dei cani da salvataggio gioiscono.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.