Stampa Stampa
22

DAVOLI (CZ) – IN CASA CON PAPAVERO DA OPPIO E CONTANTI OCCULTATI, INDIANO FINISCE IN MANETTE


Carabinieri trovano involucro contenente circa 90 grammi di sostanza stupefacente, 13 bustine utilizzate per  confezionamento dosi e 1500 euro in banconote 

di REDAZIONE

DAVOLI (CZ) – 18 MARZO 2017 –  Nella serata di mercoledì, nel corso di un mirato servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope predisposto dal Comando Compagnia di Soverato, i Carabinieri della Stazione di Davoli hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, S.J., 39enne indiano residente in zona, ritenuto responsabile di detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari, durante l’attività perlustrativa, insospettiti dall’atteggiamento del soggetto, lo hanno bloccato e si sono recati presso la sua abitazione per eseguire una perquisizione domiciliare. L’intuizione si è rivelata giusta: infatti, nella circostanza, le accurate ricerche hanno consentito di rinvenire un involucro contenente circa 90 grammi di sostanza stupefacente del tipo bulbo di papavero da oppio, 13 bustine utilizzate per il confezionamento delle dosi e 1500 € in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Il suddetto materiale è stato posto sotto sequestro e la sostanza stupefacente verrà inviata nei prossimi giorni presso il L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Vibo Valentia, per gli accertamenti di rito.

Nella mattinata odierna, il G.I.P. di turno presso il Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.