Stampa Stampa
113

DAVOLI (CZ) – DIVAMPA LA POLEMICA SULLA “SAGRA DELLA CASTAGNA”


Sezione Psi contro decisione di trasferire manifestazione da centro storico nella frazione marina. Frizioni anche a Soverato

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

DAVOLI (CZ)- 30 OTTOBRE 2016 –  San Martino e sagra della castagna,due feste,due sedi  diverse,due città in movimento per allestire e organizzare,ma unica polemica. Se si ipotizzano due, forse tre feste per San Martino a Soverato, una organizzata dalla proloco del presidente Pietro Melia e una o due da altre associazioni, lo stesso giorno e forse nella stessa location, a Davoli marina,i nvece, la situazione appare simile sul fronte dei dissapori.

La consueta festa della sagra della castagna che si svolge da molti anni a cura della locale proloco,tra l’altro molto attiva con iniziative continue,in questa edizione si è scelto di cambiare sede per questa sagra,da Davoli centro storico, come di consueto in un contesto di pregio,a Davoli marina in via Nicholas Green,ma questa nuova sede di svolgimento della festa secondo il partito socialista di Davoli appare errata e inopportuna,e esprime con una nota il proprio disappunto.

« La Sezione de Partito Socialista Italiano senza volere interferire nella autonomia gestionale della Pro Loco di Davoli, tuttavia ritiene non opportuna la manifestazione per la sagra delle castagne organizzata in Marina di Davoli perché lesiva dell’ immagine storica del centro capoluogo di Davoli dove sempre si è svolta la manifestazione anche per il rapporto naturale del prodotto agricolo».

Questa la nota del partito socialista sezione di Davoli, ora incombe la festa, bisognerà capire poi quali le reali necessità dello spostamento, se a Soverato “Tuona,” a Davoli, paese contermine”non si è da meno.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.