Stampa Stampa
28

DAVOLI (CZ) – ALDO MARCELLINO CONFERMATO ALLA GUIDA DEI VINCENZIANI


Eletti anche il nuovo Consiglio e il Revisore dei Conti

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

DAVOLI (CZ9 – 15 SETTEMBRE 2016 –  I Volontari Vincenziani di Davoli di Davoli, riuniti in assemblea generale, hanno confermato il prof. Aldo Marcellino (nella foto a destra)  presidente per il triennio 2016-2019.

Nella stessa seduta sono stati eletti il nuovo Consiglio e i revisori dei conti. Il Volontariato Vincenziano presente sul territorio dal 1989 si è distinto per i molteplici progetti a favore della collettività. La Biblioteca Vincenziana con i suoi 42.000 volumi soddisfa gran parte delle esigenze degli studenti, dei ricercatori e dei lettori. Fra l’altro, a breve sarà aperto un punto “biblioteca” nel Comune di Montepaone e più precisamente nella sede dell’Avis, grazie a un protocollo d’intesa siglato con il sindaco Mario Migliarese. Il Presidente riconfermato, ha delineato la linea programmatica dell’Associazione che ovviamente è supportata dalla solida affermazione sul territorio.

«Il Volontariato Vincenziano si rifà agli insegnamenti del suo fondatore San Vincenzo de’ Paoli, il santo dei Poveri. – afferma Aldo Marcellino – Fin dalla sua costituzione ha inciso profondamente nel tessuto sociale del comprensorio con progetti di alto valore socio-culturale. Numerose le collaborazioni in essere. Importanti quelli conseguiti con gli istituti scolastici che hanno ottenuto grandi consensi. Ricordiamo la commemorazione della Prima Guerra Mondiale e la giornata del libro programmate ed eseguite in collaborazione con l’Istituto comprensivo di Davoli; il progetto “ti leggo una favola…” corso i lettura con gli istituti di Davoli e la U. Foscolo di Soverato; il progetto “alternanza scuola lavoro” con il liceo scientifico».

Il sodalizio promuove due volte all’anno incontri d’integrazione sociale con gli immigrati di varie etnie, opera costantemente a favore dei più bisognosi con interventi anche ad personam.

Il protocollo d’intesa con l’associazione Bellarus, cittadini della Bielorussia, ha favorito l’incremento del turisti Bielorussi in Calabria. L’opera del volontariato vincenziano interessa tutti i settori della povertà e sarà ulteriormente rafforzato. «In questi anni, difficili e travagliati – afferma Aldo Marcellino – con il sudore e la fatica ci siamo guadagnati la stima e la fiducia da parte di tante persone e amministrazioni. Il nostro operare per il bene comune ci viene riconosciuto tant’è che oggi la nostra biblioteca pubblica si arricchisce di una preziosa e generosa donazione della Famiglia Noto di Catanzaro: la lavagna interattiva, che ci permetterà di migliorare i nostri progetti con le scuole».

 Ovviamente quanto esposto è solo una sintesi dei progetti Vincenziani che hanno favorito e favoriscono lo sviluppo culturale del comprensorio.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.