Stampa Stampa
21

ALLA GUARDIA MEDICA INVECE CHE A CASA, IN MANETTE SORVEGLIATO SPECIALE


Arrestato dai carabinieri durante controllo notturno zona sud Catanzaro

di REDAZIONE 

CATANZARO – 20 NOVEMBRE 2018 – Nel corso di un servizio perlustrativo, i carabinieri delle Stazioni di Santa Maria e di Lido hanno intensificato i controlli nei confronti di soggetti sottoposti, nella zona Sud della città, a misure restrittive della libertà personale (arresti/detenzione domiciliare, misure di prevenzione etc.).

Durante uno specifico servizio predisposto nell’arco notturno appena trascorso, i militari dell’Arma si sono presentati presso l’abitazione di B.M., 38enne pregiudicato, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di Catanzaro.

Tuttavia, ad accogliere il personale operante vi erano solo alcuni familiari i quali, in modo vago, hanno riferito come l’uomo, a causa di un malore, si fosse recato in qualche struttura sanitaria.

I carabinieri, pertanto, dopo le iniziali ricerche, intorno alle 23 hanno trovato l’uomo mentre sostava dinanzi alla guardia medica, a suo dire già dalle ore 22:30 circa, al fine di attendere l’arrivo della dottoressa.

Circostanza risultata del tutto fantasiosa dal momento che, al termine degli accertamenti esperiti nell’immediatezza, è emerso che il medico di guardia in quell’orario era presente all’interno della struttura, senza che si fosse presentato alcun paziente.

B.M., avendo così tentato di eludere il controllo e palesemente violato la specifica prescrizione della misura di prevenzione cui è sottoposto che non gli consente di uscire dalla propria abitazione dopo le ore 22, è stato tratto in arresto e riaccompagnato al proprio domicilio in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.