Stampa Stampa
51

DASA’ (VV) – TAGLIO ABUSIVO DI ALBERI, DENUNCIATI PROPRIETARIO DITTA ED OPERAI


Carabinieri forestali hanno anche sequestrato 22 ettari di superficie boscata 

di REDAZIONE 

DASA’ (VV) – 14 GIUGNO 2017 –  Avevano abbattuto abusivamente diversi alberi e il taglio delle ceppaie era stato effettuato al di sotto del livello del occultando accuratamente tutto con terriccio e fogliame.

Il materiale legnoso ricavato era stato inoltre gia’ trafugato dagli operai di una terza ditta diversa sia da quella aggiudicataria dell’appalto del taglio per conto del Comune, sia da quella a cui erano stati appaltati i lavori.

Per tale motivo, i carabinieri forestali della Stazione di Serra San Bruno, coadiuvati da personale del Gruppo carabinieri forestale di Vibo Valentia, all’atto di un sopralluogo nel cantiere del lotto boschivo riguardante il taglio di alberi di faggio in localita’ “Monte Fama’” di Dasa’, di proprieta’ del Comune e ricadente in un sito d’interesse comunitario, hanno sequestrato 22 ettari di superficie boscata con conseguente immediata sospensione dei lavori.

Il proprietario dell’impresa boschiva appaltante e gli operai dipendenti da altra ditta che stavano eseguendo i lavori sono stati segnalati alla Procura di Vibo Valentia per i reati di taglio abusivo di alberi, furto di piante e violazione del vincolo ambientale.

Al vaglio degli inquirenti anche la posizione del tecnico progettista e del direttore dei lavori.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.