Stampa Stampa
62

DA STALETTÌ AL BRASILE “UN PONTE D’AMORE”


Stalettì, veduta

Amministrazione comunale e organizzazioni di volontariato insieme per l‘acquisto di pacchi alimentari mensili attraverso il “Banco delle Opere di Carità”

di REDAZIONE 

STALETTÌ (CZ) –  15 APRILE 2020 –  L’Amministrazione Comunale di Staletti, in collaborazione con l’ Associazione Culturale Italia Brasile di Reggio Calabria, e l’organizzazione di volontariato “Ospitalità e Accoglienza”,  con sede a Squillace, nell’esercizio delle sue funzioni istituzionali e nell’ambito del suo ruolo di promozione e sviluppo delle aggregazioni sociali, intende avviare una attività di sollievo di situazioni di disagio sociale esistenti sul territorio. 

Le associazione considerando la ricchezza e varietà della presenza in Sud America della componente sociale di origine italiana, sono promotrici di attività che riguardano lo sviluppo di rapporti tra l’Italia e il Brasile, finalizzati alla reciproca maggiore conoscenza e integrazione, nel rispetto delle diverse sfumature identitarie promuovendo il mantenimento del legame con la madre patria dei discendenti di emigrati nati all’estero, aventi quindi cittadinanza straniera per “ius soli”, agevolando il riconoscimento di quella italiana per “ius sanguinis”, per come previsto dalla legge,attraverso una serie di passaggi amministrativi che si svolgono, in parte, nel paese straniero di provenienza mentre altri si effettuano in Italia. 

Questi ultimi, indipendentemente dal Comune di provenienza dell’avo, possono essere espletati in un qualsiasi Comune italiano, in parte personalmente in parte tramite delegato. 

In questo contesto di iniziative le due associazioni hanno manifestato all’amministrazione comunale la disponibilità a porre in essere azioni concrete di solidarietà da parte dei propri associati verso i concittadini della Madre Patria che vivono in condizioni disagiate attraverso un progetto denominato “Un ponte dal Brasile”. 

Si tratta di un’iniziativa che consiste nella copertura della spesa necessaria all’acquisto di pacchi alimentari mensili attraverso il “Banco delle Opere di Carità” che offre il servizio come Onlus. 

Sono già operativi tutti gli adempimenti necessari per realizzare questa iniziativa di forte solidarietà, verso soggetti in condizione di marginalità, quali anziani, donne, immigrati e nuclei familiari disagiati, in questo particolare momento di crisi economica nel quale l’erogazione di alimenti può rappresentare uno strumento di supporto importante.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.