Stampa Stampa
20

DA SOVERATO IN ABRUZZO DOVE VISSERO I MONACI EREMITI PROVENIENTI DALLA CALABRIA


Iniziativa oggi e dopodomani

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) – 25 APRILE 2019 –  Oggi, 25 Aprile 2019,  Iorfidabus – Antoior travel, in collaborazione con il professore Giuseppe Pisano, organizza una gita di 4 giorni in Abruzzo per visitare i luoghi dove hanno vissuto, intorno all’anno mille, 29 monaci-eremiti provenienti dalla Calabria guidati da Sant’Ilarione.

Tra le popolazioni abruzzesi questi religiosi calabresi fecero ancora in vita tanti di quei prodigi e miracoli che furono subito riconosciuti e proclamati Santi.

Alcuni di essi, infatti, divennero patroni di paesi come Palena (San Falco), Fallascoso (San Rinaldo), Francavilla a Mare (San Franco), Ortucchio (Sant’Orante), altri ancora compatroni (San Nicola Greco).

Oltre a rendere omaggio e a conoscere più approfonditamente le storie di questi Santi (pressoché sconosciuti in Calabria) sono previste visite guidate a luoghi d’interesse storico, culturale e paesaggistico d’Abruzzo. Sulla via del ritorno è prevista anche una visita a San Giovanni Rotondo (FG) dove si conservano le spoglie di padre Pio da Pietralcina.

Il programma si svilupperà nel modo seguente: 25 Aprile: Ore 6: 00 partenza da Soverato (di fronte stazione Carabinieri, con possibilità di soste concordate del pullman lungo il percorso per salita passeggeri – da S. Caterina a CZ Lido; da Lamezia Est a Falerna).

Alle ore 15: 45 arrivo a Ortucchio (AQ) e incontro con il parroco padre Riziero che, dopo un rinfresco offerto dalla parrocchia locale, ci porterà a visitare il santuario dedicato a Sant’Orante. Successivamente è prevista la visita al famoso castello Piccolomini, di recente protagonista di una puntata di “Freedom” trasmissione condotta da Roberto Giacobbo su Rete 4.

Alle ore 19: 30 partenza per Fara San Martino (nella splendida area naturalistica del Parco della Majella), sistemazione presso l’Hotel del Camerlengo (3 stelle, con animazione: musica dal vivo o cabaret o spettacolo di magia) e cena tipica abruzzese.

26 Aprile: Dopo la prima colazione (a buffet) ore 8.30 partenza per Fallascoso di Torricella Peligna e visita dell’Eremo di S. Rinaldo. Ore 11,30 arrivo a Palena e visita della Chiesa di San Falco in cui sono conservate le spoglie del Santo.

Alle ore 13: 00 pranzo presso l’Hotel Terrazza d’Abruzzo.

Alle ore 15: 00 partenza per il lago di Casoli, visita della Torretta di Prata con l’architetto Maria Carmela Ricci . Ore 18,00 Visita all’abbazia di S. Martino in Valle a Fara S. Martino. Ore 19,30 rientro in albergo dove è prevista la cena e l’animazione.

27 Aprile: Dopo la prima colazione ore 8.30 partenza per Guardiagrele (annoverato tra i Borghi più belli d’Italia). Visita della città e della chiesa di S. Francesco in cui sono conservate le spoglie di S. Nicola Greco (compatrono).

Alle ore 13: 00 pranzo presso il ristorante hotel S. Eufemia di Fara Filiorum Petri . Nel pomeriggio sono previste: una visita alle reliquie di S. Franco presso l’omonima chiesa di Francavilla a Mare; una passeggiata per la città di Ortona e visita alla basilica di San Tommaso in cui sono conservate le spoglie dell’Apostolo e tappa finale all’Abbazia di S. Giovanni in Venere nel comune di Rocca S. Giovanni nello splendido scenario della costa dei Trabocchi.

Alle ore 20,30 rientro in albergo dove è prevista la cena e l’animazione.

28 Aprile: Dopo prima colazione e consegna cestino da viaggio in albergo partenza per San Giovanni Rotondo con arrivo previsto alle 11,00; visita ai luoghi di San Padre Pio; pranzo a sacco (cestino da viaggio).

Alle ore 13,20 rientro con previsto arrivo a Soverato intorno alle 19,30.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.