Stampa Stampa
56

DA BAR A CENTRO RITROVO PREGIUDICATI NEL CATANZARESE, LICENZA SOSPESA


Provvedimento perché esercizio costituiva pericolo per ordine pubblico e sicurezza cittadini

 di REDAZIONE

BOTRICELLO (CZ) –  7 DICEMBRE 2021 –  E’ stato notificato dai Carabinieri di Botricello il decreto di sospensione immediata della licenza nei confronti di un noto locale di quel centro cittadino; il provvedimento che ha la durata di 15 giorni è stato emesso sulla base degli elementi raccolti e riassunti dai Carabinieri della Stazione di Botricello.

 Il locale, così come documentato dai Carabinieri, si era trasformato in un centro di aggregazione per soggetti gravati da precedenti penali, al punto da costituire un pericolo per la tutela dell’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.

 E’ questa la situazione fotografata dai Carabinieri che hanno apposto i sigilli all’ingresso dell’esercizio pubblico la cui licenza rimarrà sospesa per 15 giorni dalla data della notifica.

Il titolare del locale, rischia in ogni caso, la revoca definitiva della licenza, qualora la situazione segnalata dai Carabinieri non dovesse migliorare.

 L’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, infatti, prevede che si possa sospendere o revocare la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini.

 Gli episodi accaduti nel locale, non da ultimo la somministrazione di bevande alcoliche a minori, accertata dai militari dell’Arma lo scorso 30 ottobre e per cui era stato sanzionato il titolare per la violazione dell’articolo 14 ter della Legge 125/01, per la loro gravità, hanno reso necessario il provvedimento al fine di evitare la reiterazione dei comportamenti illeciti da parte dei suoi frequentatori, alcuni dei quali gravati da precedenti penali e di polizia.

I controlli dei Carabinieri che interesseranno anche gli esercizi pubblici nella provincia di Catanzaro, proseguiranno nei prossimi giorni e saranno mirati anche alla verifica del possesso del previsto “green pass” per il contrasto alla diffusione della pandemia da Covid-19.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.