Stampa Stampa
8

CROTONE – “SINDACO ASSENTE SU PROBLEMI 106”


I fatti, che sono quelli che contano, raccontano chiaramente il disinteresse dell’esecutivo Pugliese

CROTONE  – 4 SETTEMBRE 2017 – Il 3 settembre del 2016 – esattamente lo scorso anno – l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha formalmente inoltrato, al Sindaco del Comune di Crotone Ugo Pugliese, l’invito ad istituire un tavolo permanente operativo dei comuni sulla S.S.106 partecipato dai sindaci dei comuni del crotonese interessati dalla Statale 106 e dai capi gruppo di minoranza poiché riteniamo che i problemi afferenti alla “strada della morte” siano di tutti (minoranze comprese).  

Abbiamo proposto di invitare ad ogni convocazione del tavolo anche: le Forze dell’Ordine che con la loro esperienza possono dare un contributo importante e determinante; le maggiori forze sindacali provinciali CGIL, CISL e UIL; l’arcidiocesi di Crotone-Santa Severina poiché il contributo dei cattolici è fondamentale per la fasi di analisi e proposte sulla “strada della morte”.  

Esattamente dopo un anno dobbiamo rilevare con disappunto che l’Amministrazione Comunale di Crotone ed il Sindaco Ugo Pugliese, non hanno neanche risposto alla nostra comunicazione evidenziando non solo un evidente disinteresse nei confronti di un problema che – fatti alla mano – non è di loro interesse ma anche uno stile che non appartiene a chi dovrebbe avere ben altro senso delle istituzioni.

 Confermiamo quanto già ribadito nell’ottobre del 2016 quando – dopo oltre un mese dalla mancata risposta dell’Amministrazione di Crotone e del suo Sindaco – abbiamo evidenziato che sulla S.S.106 l’esecutivo pitagorico era e resta ancora oggi certamente in continuità con il precedente governo Vallone, anzi, se guardiamo ai fatti, è anche peggio!.

 Restiamo convinti che i Sindaci e le Amministrazioni delle grandi città joniche dovrebbero avere capacità tali da riuscire ad affrontare, con l’ambizione di risolverli, anche i problemi importanti che vessano i cittadini evitando di limitarsi alla pulizia dei marciapiedi ed alla riparazione delle luminarie quando queste non si accendono ma capiamo, che a volte, il mancato impegno è determinato dall’incapacità e dalla mediocrità con cui si governano i processi.  

 L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” continuerà affrontare e risolvere i diversi e svariati problemi che riguardano la S.S.106 nella provincia di Crotone, con più impegno, con la solita serietà e, soprattutto, con l’idea di confrontarsi con i Sindaci e le Amministrazioni Comunali che – a differenza di quella pitagorica – hanno una grande sensibilità sui problemi afferenti alla S.S.106.

 L’Amministrazione Pugliese passerà, speriamo al più presto, mentre noi andremo avanti rispettando le azioni e le volontà di tutti, se pur nella diversità di garbo che, nei fatti, ha sempre contraddistinto l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”.

 Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”- 3 Settembre 2017

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.