Stampa Stampa
22

CROTONE, SI DIMETTE IL SINDACO UGO PUGLIESE


Rimasto coinvolto nell’inchiesta contro una serie di irregolarità nell’affidamento in gestione della piscina olimpionica comunale

di REDAZIONE 

CROTONE –  11 NOVEMBRE 2019 –  E’ durato appena quattro giorni l’esilio del sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, che torna sindaco ma solo per il tempo necessario a rassegnare le sue dimissioni dalla carica.

Il giudice delle indagini preliminari Michele Ciociola ha infatti revocato la misura del divieto di dimora nel territorio comunale cui giovedì scorso aveva sottoposto Ugo Pugliese, ma anche l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda, il dirigente del settore Lavori pubblici Giuseppe Germinara e i dirigenti pro tempo del consorzio sportivo Daippo Daniele Paonessa e Emilio Ape, nell’ambito dell’inchiesta che ha disvelato una serie di irregolarità nell’affidamento in gestione della piscina olimpionica comunale ipotizzando i reati di abuso d’ufficio e turbativa d’asta.

Nel corso dell’interrogatorio di garanzia che si è tenuto lunedì pomeriggio a palazzo di giustizia, il giudice ha ascoltato le motivazioni del sindaco Pugliese, assistito dall’avvocato Francesco Laratta, ed ha accolto la richiesta del primo cittadino di revoca della misura cautelare per potersi dimettere da sindaco in carica e non da sindaco sospeso.

Decade a questo punto, per quanto possa valere, anche la sospensione dalla carica che era stata adottata dalla Prefettura di Crotone come conseguenza della misura cautelare.

Da quanto è dato apprendere restano invece in vigore le misure adottate per gli altri quattro indagati.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.