Stampa Stampa
336

CROTONE – Consorzio di bonifica “Ionio Crotonese”, Roberto Torchia eletto presidente


Piscitelli, Torchia e Tambaro
Piscitelli, Torchia e Tambaro

Eletti anche il vice presidente e il componente la Deputazione amministrativa

di Redazione

 CROTONE – 15 NOVEMBRE 2014 – Nel pomeriggio di giovedì scorso si è riunito il Consiglio dei Delegati del  Consorzio di Bonifica Ionio Crotonese, rinnovato nelle rappresentanze con le elezioni dello scorso 26 ottobre. L’ordine del giorno prevedeva la convalida dei risultati elettorali e l’elezione del Presidente, del Vice Presidente e del componente della Deputazione Amministrativa.

La presidenza è stata assunta dall’Avv. Giuseppe Megna che, nel suo intervento, ha preliminarmente richiamato l’attività svolta dal Consorzio nella precedente  legislatura segnata, per alcuni aspetti, dalla drastica riduzione di trasferimenti da parte della Regione. In ogni caso il ruolo dei Consorzi in favore del mondo agricolo ha avuto un forte rilancio ed impulso anche con le azioni poste in essere da Coldiretti e dal Presidente pro tempore Roberto Torchia che ha sapientemente guidato l’ente in una difficile fase congiunturale. “Nel solco del programma che abbiamo tutti sottoscritto in sede di presentazione della lista Coldiretti non abbiamo, dunque, che da seguire l’obbiettivo della piena auto sostenibilità e confermare la visione strategica di Coldiretti che ha portato lo Ionio Crotonese al centro del progetto regionale risultato così vincente anche a livello nazionale”.

Hanno patecipato ai lavori del Consiglio tra i consiglieri eletti Pietro Astorino, Salvatore Bevilacqua, Antonio Fera, Guglielmo Gentile, Giuseppe Megna, Idolo Piscitelli, Giuseppe Podella, Antonio Tambaro, Roberto Torchia, Nicola Verzina, Gino Murgi (Sindaco di Melissa presente ed eletto in lista Coldiretti) e tra i Consiglieri di diritto il rappresentante dei Sindaci designato lo scorso 5 novembre Dott. Francesco Scarpelli Sindaco di San Nicola dell’Alto; erano assenti 4 Consiglieri: Joe Brittelli, Domenico Grande, Gaetano Nicolazzi e Santino Scalise.

Il Consiglio così rappresentato ha eletto Roberto Torchia alla carica di Presidente dell’Ente, Idolo Piscitelli  Vice Presidente e Antonio Tambaro quale componente  della Deputazione Amministrativa.

 “Solo il programma sottoscritto e la collegialità potranno essere le fonti di ispirazione del governo di questo ente strumentale alle esigenze delle imprese agricole del nostro territorio” è stato il commento di Roberto Torchia “il pieno coinvolgimento di ogni singolo componente di questo Consiglio, che ringrazio per la responsabilità che mi ha voluto riconcedere, passerà attraverso una serie di deleghe che la Deputazione assegnerà a voi consiglieri. La tutela delle acque e dalle acque, il fenomeno del dissesto idrogeologico da affrontare, i servizi idrici da assicurare ed incrementare anche attraverso le energie alternative ed il pieno e trasparente auto sostentamento finanziario sono i temi sui quali il sistema Coldiretti ha saputo dare risposte ed “imporre” un’agenda efficace ed efficiente alle pubbliche amministrazioni (e mai diversa rispetto ai vari colori che l’hanno rappresentata) in anni di confronto programmatico serrato e produttivo. Questa è la nostra storia trasparente che, proprio perché vincente, non muterà di un millimetro”

Alle 19,10 il Direttore Ing. Giuseppe Schipani ed il Segretario Truglia hanno chiuso il verbale di assemblea porgendo i migliori auguri di buon lavoro agli Organi appena eletti che hanno potuto essere congratulati dai presenti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.