Stampa Stampa
11

COVID, VONELLA: «AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GIRIFALCO DISTANTE DAI CITTADINI»


Il vice coordinatore di Fratelli d’Italia: “Andati a vuoto i nostri tentativi di spronarla in merito alle attuali problematiche”

di REDAZIONE 

GIRIFALCO (CZ) –  29 MARZO 2021 –  «Nello scorso mese di gennaio, avevamo tentato di spronare l’amministrazione comunale di Girifalco in merito a problematiche che stanno affliggendo la nostra comunità in tempo di Covid.

E’ davvero triste constatare che in un periodo così difficile nessuno della maggioranza del sindaco Pietrantonio Cristofaro abbia avuto un pensiero di gentilezza ed umanità verso i più deboli».

Lo scrive il  vice coordinatore del circolo Forza Italia Girifalco, Filippo Vonella.

Che aggiunge: «Ad esempio, regalare a tutti i bambini delle scuole dell’obbligo un uovo di Pasqua, simbolo di resurrezione cristiana.

Eppure registriamo iniziative simili in diversi comuni del comprensorio e si tratta di piccoli gesti che riempiono il cuore e sono utili a creare quel clima di serenità che purtroppo nell’ultimo anno è mancato.

Gesti di generosità che avvicinerebbero la politica ai cittadini e che l’amministrazione Cristofaro avrebbe potuto realizzare semplicemente con il conferimento della indennità di carica.

I bambini rappresentano il nostro futuro e omaggiarli con un uovo di Pasqua ci avrebbe consentito di sicuro di strappargli un sorriso».

Vonella dice ancora: «L’amministrazione Cristofaro, impegnata invece tra selfie, letture e sfilate, pensa solo al cemento e ad immaginare nuove lottizzazioni.

Politiche sociali e giovanili inesistenti, imbarazzante il disinteresse sulla sanità e sui vaccini.

L’inserimento della Calabria in “zona rossa” nel periodo pasquale ha sancito il “fallimento” per le attività commerciali.

Occorre che ora l’Amministrazione sospenda tutte le sue vulcaniche iniziative e si concentri su questo problema».

Il vice coordinatore di Forza Italia sottolinea ancora di avere «il dovere di ascoltare questo grido di allarme che proviene dagli operatori economici locali: i commercianti hanno bisogno di un minimo sostegno economico, diversamente sarà chiusura totale.

Ed è necessario che l’aiuto sia caratterizzato da pochi impacci burocratici, giacché, ad esempio, chiedere oggi un Durc perfettamente a norma equivale a non concedere alcun beneficio al 90% delle attività.

Facile attribuirsi meriti su opere di bitumazione stradale effettuata da altri soggetti privati, ma di programmazione ed idee proprie nemmeno a parlarne.

Un’ azione amministrativa – quella della maggioranza Cristofaro – arrogante e che continua ad alimentare quel clima di distacco permanente tra la comunità e l’amministrazione comunale».

Poi conclude: «Nel 2020 l’uovo di pasqua ci regalò una gradita sorpresa, nell’augurare ai miei concittadini una serena Pasqua, spero che quest’anno la colomba sia altrettanto saporita».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.