Stampa Stampa
15

COVID, SUPERATI I DUE MILIONI DI CASI


Il bollettino nazionale di oggi: 18.040 nuovi casi con 193.777 tamponi. Le vittime sono 505

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  24 DICEMBRE 2020 –  Sono 18.040 i nuovi positivi, con 193.777 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Italia.

Superati i due milioni di casi registrati da inizio epidemia.

Secondo i dati del ministero della Salute: sono ora 2.009.317. E il tasso di positività che ieri era dell’8,3% (8,28% per la precisione) oggi è salito al 9,3%. Le vittime sono 505.

Ieri 14.522 nuovi casi con 175.364 tamponi e 553 persone morte. Il totale da inizio pandemia è di 70.900 persone che hanno perso la vita. Sono 22.718 i guariti: il totale da inizio pandemia sale a 1.344.785.

Attualmente nel nostro Paese ci sono 593.632 persone positive, 5.184 in meno rispetto a ieri. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 476 in meno (ieri -402) per un totale di 24.070, mentre quelli che si trovano in terapia intensiva sono 2.589, dunque -35 (ieri -63). L’isolamento domiciliare riguarda 566.973 persone.

Il Veneto si conferma come la regione che registra l’incremento maggiore di casi Covid in Italia con 3.837 nuovi contagi, ma è il Lazio che vede un balzo rispetto al giorno prima: sono infatti 1.519 i casi odierni contro i 946 di ieri.

Anche il Piemonte torna a superare la soglia dei mille nuovi contagi: +1.057 contro i 933 del giorno prima. Seconda per incremento di positivi è la Lombardia con 2.656: sopra i mille contagi ci sono anche Emilia-Romagna (+1.692), Puglia (+1.458) e Campania (+1.156). Solo la Valle d’Aosta registra invece un aumento a due cifre (+35).

Roma torna a essere la provincia con il maggior incremento di casi Covid in Italia con 965 nuovi contagi. Seguono Verona (+822), Treviso (+769): sopra i 600 contagi ci sono le province di Milano (+697), Venezia (+662) e Vicenza (+642).

Sono 270 i medici morti, 91 nella seconda ondata

Salgono a 270 i medici morti in Italia durante la pandemia di Covid-19. Quattro le ultime vittime inserite nel ‘memoriale’ aggiornato dalla Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri.

Si tratta di: Mario Della Calce, medico di medicina generale di Napoli; Enzo Santilli, pediatra ospedaliero da poco in pensione; Roberto Trezzi, medico di medicina generale di Sesto San Giovanni, Milano; Giuseppe Galvagno, medico di medicina generale di Catania. Sul totale delle vittime – informa la Fnomceo – 91, per la maggior parte medici di medicina generale, sono stati portati via dalla seconda ondata.

Viminale, oltre 100mila controlli in 24 ore

Sono 100.769 le persone controllate nelle ultime 24 ore nell’ambito dei servizi predisposti per il rispetto delle misure anti covid.

Lo rende noto il Viminale sottolineando che 732 soggetti sono state sanzionati e altri 8 denunciati per aver violato la quarantena.

Le verifiche su attività ed esercizi commerciali sono state invece 13.018: 17 i negozi chiusi e 85 le sanzioni per gli esercenti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.