Stampa Stampa
16

COVID, SETTIMA VITTIMA IN PROVINCIA DI VIBO


Morto 63enne residente a Francica

di REDAZIONE 

VIBO VALENTIA – 2 NOVEMBRE 2020 – È un uomo di 63 anni che viveva a Francica la settima vittima del Covid in provincia di Vibo Valentia dall’inizio della pandemia.

L’uomo era ricoverato dal 21 ottobre scorso nel reparto Obi Covid dell’ospedale di Vibo Valentia dove ieri sera è deceduto. Si trovava intubato e per la maggior parte della degenza le sue condizioni sono rimaste stabili.

Il peggioramento è avvenuto negli ultimi giorni, con difficoltà respiratorie sempre più marcate culminate nel decesso.

In provincia ci sono nuovi casi di positività registrati nelle ultime 24 ore: quattro nel capoluogo di ci tre arrivati ieri sera, due rispettivamente a Filandari e Sant’Onofrio, uno invece a Rombiolo, Mileto, Pizzo, Maierato e Tropea. Nel caso di Tropea il sindaco Nino Macrì ha ricostruito la vicenda.

“Nella tarda serata di sabato – ha detto – abbiamo avuto notizie di un caso di accertata positività, a mezzo tampone, al Covid-19.

Si tratta di un concittadino rientrato da Milano che, non appena giunto a Tropea, si era subito posto spontaneamente in auto isolamento domiciliare.

Non ha avuto contatto con alcuno a parte i genitori che, tuttavia, stando a quanto riferito, ha incontrato per pochi minuti utilizzando tutte le accortezze, ossia adoperando mascherine di protezione e mantenendo le distanze”.

La persona è asintomatica e la situazione “è monitorata costantemente.

I genitori ed il fratello della persona, per precauzione, si sono posti in auto isolamento domiciliare in attesa dell’esito del tampone. Non sussistono, dunque, motivi di allarme. La situazione, si ribadisce, è pienamente sotto controllo”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.