Stampa Stampa
4

COVID, RAPPORTO POSITIVI TAMPONI AL 4,8%


Il bollettino nazionale di oggi: 16.168 nuovi casi e 469 morti

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  14 APRILE 2021 –  Sono 16.168 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati +13.447).

Sale così ad almeno 3.809.193 16.168 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia.

I decessi odierni sono 469 (ieri sono stati +476), per un totale di 115.557 vittime da febbraio 2020.

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 3.178.976 e 20.251 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri +18.160).

Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 514.660, pari a -4.560 rispetto a ieri (-5.197 il giorno prima), in flessione dal 6 aprile.

La flessione degli attuali positivi di oggi — con il segno meno davanti — dipende dal fatto che i guariti, sommati ai decessi, sono in numero maggiore rispetto ai nuovi casi.

 I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 334.766, ovvero 29.776 in più rispetto a ieri quando erano stati 304.990. Mentre il tasso di positività è 4,8% (l’approssimazione di 4,829%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti, più di 4 sono risultati positivi; ieri era 4,4%.

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. La curva riprende la sua altalena, alzandosi, come succede sempre a metà settimana con un maggior numero di tamponi, facendo salire la percentuale di positivi al 4,8%, dal 4,4% di martedì.

Per esempio, lo scorso mercoledì 7 aprile — lo stesso giorno della settimana scorsa — sono stati registrati +13.708 casi con un tasso di positività del 4%.

Lo scenario non migliora e sembra che si stia assestando, su quantità rilevanti di nuove infezioni. Se il rapporto di casi su tamponi si mantiene sotto il 5% nei prossimi giorni, abbiamo un segnale di rallentamento dell’epidemia. Ci vorrà ancora tempo per poter azzerare la curva, mentre vanno avanti le vaccinazioni.

Le vittime

Drammaticamente alto il bilancio quotidiano delle vittime: sono più di 400 le persone che hanno perso la vita per il secondo giorno consecutivo.

Il dato conteggia anche alcuni decessi avvenuti nei giorni scorsi (vedi per esempio l’Abruzzo: +24 morti, di cui 18 deceduti nei giorni scorsi).

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 13,7 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 4 milioni.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.