Stampa Stampa
42

COVID, LA SITUAZIONE AD AMARONI E VALLEFIORITA


Le decisioni delle due amministrazioni comunali

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 14 gen 2020)

PRESERRE (CZ) –  16 GENNAIO 2021 –  Non dà tregua il Covid, ad Amaroni, dove sono risultati positivi alcuni test rapidi antigenici effettuati nella tenda allestita dall’amministrazione comunale.

E le scuole, aperte in sicurezza solo lunedì scorso, sono state nuovamente chiuse. In seguito alla tornata dello screening di martedì scorso, come informa il sindaco Gino Ruggiero, «i risultati purtroppo hanno dato esito positivo al Covid per quattro nostri concittadini».

Le autorità comunali, quindi, si sono subito adoperate per avvisare i soggetti interessati alla positività. Dalle risultanze emerge che nelle famiglie interessate ci sono bambini che frequentano le scuole di Amaroni.

Il sindaco, pertanto, in via via cautelativa ha emesso emettere ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado da ieri fino ad oggi.

Ruggiero ha sentito il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Squillace da cui dipendono le scuole amaronesi, ed ha ritenuto necessario adottare le opportune misure al fine di rendere sicuri gli ambienti scolastici.

 «Il contesto attuale – specifica il sindaco – soprattutto con riferimento alla necessità di realizzare una compiuta azione di prevenzione, impone l’assunzione immediata di ogni misura di contenimento e gestione adeguata e proporzionata all’evolversi della situazione epidemiologica, individuando idonee precauzioni per fronteggiare adeguatamente possibili situazioni di pregiudizio per la collettività».

I soggetti risultati positivi hanno stilato una lista dei contatti avuti di recente, che sono stati già avvisati: oltre alla chiusura delle scuole, è stato richiesto l’intervento dell’Asp per l’effettuazione di uno screening di massa con tamponi molecolari.

Anche a Vallefiorita prosegue lo screening nella tenda allestita nei pressi del municipio.

Nella giornata di martedì scorso sono stati effettuati ulteriori tamponi rapidi nella comunità, dai quali è emerso un nuovo caso di positività.

Come informa il sindaco Salvatore Megna, «il soggetto è attualmente in quarantena fiduciaria, in attesa del risultato del tampone molecolare dell’Asp.

Abbiamo subito attivato il relativo protocollo, facendo i tamponi ai contatti del soggetto i quali sono risultati tutti negativi».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.