Stampa Stampa
9

COVID, CONTINUA A SALIRE LA CURVA CONTAGI IN ITALIA


Il bollettino nazionale di oggi: 16.079 nuovi casi con 170.392 tamponi. I morti sono 136

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  22 OTTOBRE 2020 –  Continua a salire la curva dei nuovi casi di Covid: secondo l’ultimo aggiornamento del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore se ne sono registrati 16.079 in più su un totale di 170.392 tamponi (ieri erano stati 15.199 su 177. 848 test).

Sono stati registrati 136 morti che portano il totale delle vittime da inizio emergenza a 36.968.

I tamponi eseguiti da ieri sono 170.392. In terapia intensiva sono ricoverate 992 persone (+66 da ieri). Sono 259.456 i guariti (+2.082), mentre gli attualmente positivi sono 169.302 (+13.860). Il totale dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale a 465.726.

In ben sei regioni si sono registrati più di mille nuovi casi: Lombardia (4.125), Piemonte (1.550), Campania (1,541), Veneto (1.325), Lazio (1.251) e Toscana (1.145). La meno colpita è il Molise con 28 nuovi riscontri dopo 696 tamponi eseguiti.

Cresce anche la pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoverati in terapia intensiva sono ad oggi 992 (+66 rispetto a ieri), quelli ricoverati con sintomi 9.694 (+637). In isolamento domiciliare ci sono 158.616 pazienti (+13.157).

In crescita il rapporto positivi-tamponi

Il rapporto fra casi positivi e tamponi è di nuovo pari al 9,4%. è lo stesso dato di quattro giorni fa, il dato più alto di questa seconda ondata. “Nonostante una lieve riduzione registrata negli ultimi due giorni, il trend settimanale è di forte crescita e la dimostrazione è che nell’arco di una settimana è quasi raddoppiato. Anche per questo parametro abbiamo un tempo di raddoppio vicino ai sette giorni”, ha detto il fisico Giorgio Sestili, fondatore e fra i curatori della pagina Facebook “Coronavirus – Dati e analisi scientifiche”.

I controlli della polizia

Le forze di polizia impegnate nelle verifiche del rispetto delle norme anti Covid nella giornata di ieri hanno controllato 64.927 persone, 357 delle quali sanzionate; 4 i denunciati per aver violato gli obblighi di quarantena legati alla positività al virus. Secondo i dati disponibili sul sito del Viminale, sempre ieri le attività e gli esercizi controllati sono stati 9.023, con 49 titolari sanzionati e 16 chiusure.

I medici caduti

Salgono a 182 i medici morti in Italia durante l’epidemia. Ad aggiornare l”elenco dei cadutì è la Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, che aggiunge al bilancio delle vittime il nome di Salvatore Arena, endocrinologo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.