Stampa Stampa
10

COSENZA – GIU’ IL SIPARIO SUGLI ASSOLUTI TUFFI


Si chiude con i colori rossoblu sul podio

di REDAZIONE 

COSENZA – 31 LUGLIO 2017 –  Consuntivo più che positivo per Cosenza Nuoto con Tocci, che vince il titolo nel trampolino da 1 e da 3 metri, con Volpe, che si aggiudica la piattaforma, con Porco, primo nel sincro, e Laura Bilotta bronzo trampolino da 1 metro.

Nella classifica di società il gruppo del presidente Francesco Manna è terzo. Nella maschile è la prima in Italia.

Non poteva esserci epilogo migliore per il campionato italiano tuffi che si è svolto a Cosenza, nella piscina di Campagnano, e che si è chiuso ieri. I colori rossoblù hanno svettato sui podi delle tre specialità in programma.

Sono stati, infatti, tre cosentini a brillare nell’ultima giornata di gare. Antonio Volpe ha vinto il titolo tricolore nella piattaforma maschile assoluti; nella 3 metri sincro maschile la prima piazza è stata appannaggio di Francesco Porco, in coppia col romano Andrea Cosoli, della “Carlo Diabiasi”.

Il terzetto bruzio si è chiuso col bronzo di Laura Bilotta dal trampolino da 1 metro. A completare i podi sono stati, per la piattaforma maschile, Loris Sembiante, Fiamme Oro Roma, secondo, e Samuel D’Alessandro, Triestina Nuoto, terzo; nella 3 metri sincro, secondo posto per il duo Lorenzo Marsaglia e Gabriele Auber, entrambi tesserati Marina Militare; terzi Tommaso Rinaldi e Michele Benedetti, Marina Militare.

Per trampolino femminile da 1 metro, Elena Bertocchi, “Canottieri Milano, già bronzo ai mondiali di Budapest, è arrivata prima, seguita da Chiara Pellacani, seconda, della “Fratelli Marconi Roma”.

Nella classifica assoluta delle società, il titolo italiano se l’aggiudicata la “Fratelli Marconi Roma”, che si lascia alle spalle la “Carlo Dibiasi” sempre di Roma, e la Cosenza Nuoto, terza. I cosentini sono, però i primi in Italia nel maschile.

Il campionato italiano tuffi estivi ha messo ancora una volta in evidenza, ove mai ce ne fosse ancora bisogno, quanto la Federazione italiana Nuoto tenga nella giusta considerazione la struttura della città bruzia e la capacità organizzativa della società Cosenza Nuoto.

In tre giorni sono stati 70 gli atleti che hanno animato le gare, in rappresentanza di 15 società sportive, e cioè Trieste Tuffi Edera, Triestina Nuoto, Bolzano Nuoto, Blu 2006 Torino, Canottieri Milano, Bergamo Nuoto, Ice Club Como, Canottieri Aniene Roma, Carlo Dibiase Roma, Fiamme Oro, Cosenza Nuoto, MR Fratelli Marconi Roma, Marina militare, Centro sportivo Carabinieri. Gruppo sportivo Fiamme rosse Vigili del fuoco.

Un campionato particolarmente importante anche per la presenza delle due medaglie di bronzo dei mondiali di Budapest: il cosentino Giovanni Tocci, tesserato con Cosenza Nuoto ed Esercito italiano, che ha vinto il tricolore assoluto da 3 metri, nella prima giornata, e da 1 metro, nella seconda, e la milanese Elena Bertocchi, della Canottieri Milano Esercito Italiano, anche lei si porta un casa un titolo italiano.

“Adesso – dice il presidente della Cosenza Nuoto Francesco Manna – abbiamo un altro appuntamento in calendario, la “Coppa Comen”, dal 3 al 6 a Bolzano, categorie Esordienti C1, Esordienti C2 e Ragazzi. I nostri colori saranno rappresentati da Egidio Arnieri , Marcello Meringolo e Maria Rosaria Ricciardiello.

La piscina di Cosenza – continua Manna – si rianimerà agonisticamente con gli allenamenti della Cosenza Pallanuoto maschile in settembre, che precederà l’avvio degli allenamenti, in ottobre, per la nostra squadra femminile”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.