Stampa Stampa
187

COSENZA – Al maestro Maria Perrotta il premio “Olivo d’Argento”


Eccellenza calabrese. Il maestro Maria Perrotta

Dal 1960 attribuito a chi si sia distinto o reso benemerito contribuendo al progresso economico o sociale o culturale della Calabria

di REDAZIONE

COSENZA – 30 MAGGIO 2015 –  Oggi, alla Casa della Musica, in collaborazione con il conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza, il Lions Club Cosenza Host consegnerà il premio “Olivo d’Argento” all’illustre concittadina maestro Maria Perrotta, affermata musicista in ambito internazionale.
Il premio “Olivo d’Argento, giunto alla 44esima edizione, fu istituito dal Lions Club Cosenza Host nel 1960 in segno di ammirazione e gratitudine verso chi, per l’importanza delle iniziative o per l’eccellenza delle opere, si sia distinto o reso benemerito contribuendo al progresso economico o sociale o culturale della Calabria.

Il maestro Maria Perrotta, che oggi vive a Parigi, inizia i suoi studi al conservatorio di Cosenza, sua città natale, e si diploma con lode al conservatorio di Milano con Edda Ponti. Ottiene il diploma superiore di musica da camera all’Ecole Normale de Musiche di Parigi, si perfeziona a Imola con Franco Scala e Boris Petrushansky e in Germania con Walter Blankenheim.

Nel 2007 si diploma con lode presso l’accademia di Santa Cecilia nella classe di Sergio Perticaroli.
Tra i suoi recenti impegni, l’esecuzione del clavicembalo ben temperato di J. S. Bach, del quarto concerto per pianoforte e orchestra op. 58 di Beethoven con la filarmonica Arturo Toscanini diretta da Antoni Wit e una tournée in Francia e Italia come un programma interamente dedicato a Chopin.

Tra i prossimi impegni figurano concerti con l’orchestra sinfonica nazionale della Rai di Torino, l’orchestra sinfonica Giuseppe Verdi di Milano e l’orchestra della Toscana.

Dopo la consegna del premio Maria Perrotta eseguirà in concerto le ultime tre sonate di l. van Beethoven.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.