Stampa Stampa
67

COSENZA – ADDIO ALL’AVVOCATO ERNESTO D’IPPOLITO


Nel 1982 difese Licio Gelli quando chiese riammissione a Massoneria

di REDAZIONE 

COSENZA  – 1 MAGGIO 2017 –  E’ morto all’età di 84 anni il noto avvocato penalista del foro di Cosenza, Ernesto D’Ippolito.

Oltre a ricoprire il ruolo di presidente della Camera Penale, D’Ippolito è stato presidente delle Unioni delle Camere Penali calabresi, assumendo incarichi anche a livello nazionale. D’Ippolito è stato anche impegnato in politica come segretario regionale del Pli e consigliere comunale a Cosenza.

Iscritto alla massoneria e Gran maestro onorario del Goi, D’Ippolito difese Licio Gelli quando quest’ultimo chiese la riammissione alla massoneria, nel 1982, dopo l’espulsione sancita l’anno prima per l’affare P2. Massoneria che, anche negli ultimi tempi, D’Ippolito ha difeso pubblicamente dagli attacchi a suo giudizio strumentali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.