Stampa Stampa
19

CORONAVIRUS, PRIMA VITTIMA A CATANZARO


Paziente emodializzato di 76 anni che era stato ricoverato lo scorso 16 marzo in gravissime condizioni nel reparto Rianimazione dell’ospedale “Pugliese Ciaccio”

di REDAZIONE 

CATANZARO –  27 MARZO 2020 –  Prima vittima catanzarese del Coronavirus. Si è spento, infatti, all’ospedale Pugliese del capoluogo di regione un uomo di 76 anni che era stato ricoverato lo scorso 16 marzo in gravissime condizioni nel reparto Rianimazione dell’ospedale “Pugliese Ciaccio”.

Il paziente, emodializzato, che era stato trovato positivo, è deceduto stamattina. Le condizioni dell’uomo, residente nel capoluogo si sono progressivamente aggravate sino al ricovero in sala rianimaziona e al decesso avvenuto nella mattinata di oggi. 

Le condizioni di salute del paziente, secondo quanto si apprende, erano già compromesse, contagiato dal Covid-19 e che aveva regolarmente proseguito le cure fino al ricovero.

Dopo il suo tampone, risultato positivo, l’Azienda aveva riscontrato altri casi di contagio tra dializzati e operatori sanitari. Alla notizia del primo decesso per la città di Catanzaro si aggiunge anche quella del primo dimesso: un paziente di circa 50 anni che si trovava nel reparto di “Malattie infettive” del Pugliese Ciaccio, diretto dal dottor Lucio Cosco.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.