Stampa Stampa
69

CORONAVIRUS, MUCCARI: «A SQUILLACE NESSUN CASO»


Il sindaco: “Esorto tutti alle buone regole”. Il primo cittadino fermo sulla inutilità della disinfestazione. E scatta il “carrello solidale”

 di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  19 MARZO 2020 –  «Ufficiale ed inequivocabile, nessun caso di Covid – 19 a Squillace».

Il sindaco Pasquale Muccari va diritto “alla notizia”. Senza giri di parole annuncia che in città non ci sono positivi al Coronavirus. 

La buona novella, però, non deve giustificare rilassamenti. L’emergenza sanitaria impone di tenere alto il senso di responsabilità non uscendo di casa se non per motivi di lavoro, salute o impellenti necessità. 

«Esorto tutti alle buone regole» avverte Muccari. Che ringrazia «i cittadini che hanno aderito all’iniziativa dell’ assessore alla Politiche Sociali, Rosetta Talotta. Con il “Carrello solidale” ci ha consentito di rispondere allo stato di immediato bisogno».

Capitolo sanificazione strade e luoghi pubblici. Muccari, contrariamente alle iniziative messe in campo da alcune  amministrazioni comunali del comprensorio, mantiene la sua posizione di scetticismo nei confronti dell’iniziativa.

«Il Comune di Squillace seguirà solo le linee guida ufficiali» avverte richiamando una nota dell’Anid (Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione). 

La comunicazione contiene la risposta del Ministero della Salute all’istanza inviata all’autorità romana dall’Associazione per ottenere chiarimenti sulla questione. 

«La sanificazione delle strade non è prevista dal Dpcm – fanno sapere dal Dicastero – , quindi non è presente la linea guida; inoltre l’utilizzo di sostanze come il cloro, dannose per l’ambiente acquatico, potrebbe rappresentare un problema dal punto di vista ambientale». 

Muccari, infine, ribadisce di avere «chiesto chiarimenti a luminari dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, i quali si sono messi a ridere. Lo ribadisco: è del tutto inutile».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.