Stampa Stampa
15

CORONAVIRUS, L’ITALIA DIVENTA “ZONA PROTETTA”


Estesa a tutta la Penisola le misure in Lombardia e le 11 Province. Chiusura scuole fino al 3 aprile anche alle altre regioni. Stop alle manifestazioni, verso sospensione Serie A

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  9 MARZO 2020 –  “I numeri ci dicono che stiamo avendo una crescita importante delle persone in terapia intensiva e purtroppo delle persone decedute.

Le nostre abitudini vanno cambiate ora: dobbiamo rinunciare tutti a qualcosa per il bene dell’Italia. Lo dobbiamo fare subito e ci riusciremo solo se tutti collaboreremo e ci adatteremo a queste norme più stringenti”.

Lo dice il premier Giuseppe Conte a Palazzo Chigi.  “Sto per firmare un provvedimento che possiamo sintetizzare con l’espressione “io resto a casa”. Ci sarà l’Italia come zona protetta”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Non c’è ragione per cui proseguano le manifestazioni sportive, abbiamo adottato un intervento anche su questo”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Il decreto sarà firmato questa sera ed entrerà in vigore domani mattina.

La durata dei divieti, valida per tutta Italia, sarà fino al tre aprile. Fino a quella data resteranno chiuse  le scuole di ogni ordine e grado. 

Si va anche verso la sospensione del Campionato di Calcio di Serie A e delle altre manifestazioni sportive. 

Sono 7.985 i malati per coronavirus in Italia, con un incremento di 1.598 persone rispetto a ieri. Il nuovo dato è stato fornito dal commissario Angelo Borrelli nella conferenza stampa alla Protezione Civile.

Le persone guarite sono 724, 102 in più di ieri ha affermato il commissario per l’emergenza. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.