Stampa Stampa
124

CORONAVIRUS, A CENADI È LOCKDOWN “TOTALE”


Dopo l’ordinanza regionale che ha dichiarato il paese zona rossa, il sindaco ha chiuso la strada “Corallo”, percorso alternativo alla Provinciale

di Franco POLITO

CENADI (CZ) –  1 APRILE 2020 –  “Zona rossa” da Coronavirus.

Sembra il titolo di un film, invece, da qualche giorno, il grazioso centro delle Preserre Catanzaresi è piombato nella chiusura disposta con ordinanza del presidente della Regione Calabria, Jole Santelli.

Qui risiede una persona risultata positiva al tampone, dipendente della casa di cura di Chiaravalle Centrale nella quale è scoppiato un tragico focolaio epidemico, ora in quarantena obbligatoria in una struttura di Catanzaro Lido messa a disposizione da “Città Solidale Onlus”.

Ad accentuare lo stato di isolamento anche l’ordinanza con cui il sindaco Alessandro Teti ha disposto il divieto al transito veicolare e pedonale, in entrambi le direzioni, lungo la strada comunale “Corallo”  (ex asilo vecchio).

«L’obiettivo del provvedimento – spiega il sindaco –  che avrà durata fino a quando non sarà revocato lo stato di “zona rossa” del territorio comunale, è quello di tutelare il più possibile la salute pubblica limitando al massimo le possibili strade alternative alla provinciale, l’arteria principale del paese».

Copia dell’ ordinanza  è stata trasmessa alla stazione dei carabinieri di San Vito Sullo Ionio, competenti per territorio. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.