Stampa Stampa
12

CONTROLLI NAS TRA CATANZARO E VIBO, SCATTANO SANZIONI


In particolare a Squillace, Lamezia Terme e Nicotera Marina in un supermercato e in tre attività di ristorazione sono stati trovati e sottratti alla vendita per varie irregolarità complessivamente oltre 150 chili di alimenti

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  27 AGO – Durante il periodo estivo sono state ispezionate complessivamente 70 attività del settore alimentare, rilevando 22 irregolari (pari al 31% degli obiettivi ispezionati) con la contestazione di 10 sanzioni penali e 37 violazioni amministrative per un totale di oltre 20 mila mila euro.

Complessivamente sono state denunciate otto persone mentre 18 sono state segnalate alla Autorità Amministrativa.

E’ questo il bilancio, al momento, delle attività svolte dai carabinieri del Nas di Catanzaro nei territori delle province di Catanzaro e Vibo Valentia.

In particolare a Squillace, Lamezia Terme e Nicotera Marina in un supermercato e in tre attività di ristorazione sono stati trovati e sottratti alla vendita per varie irregolarità complessivamente oltre 150 chili di alimenti.

Disposti, inoltre, tre provvedimenti di chiusura di depositi annessi ad attività di vendita e preparazione di alimenti poiché attivati in assenza di autorizzazioni e di requisiti igienico sanitarie e strutturali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.