Stampa Stampa
48

CONTRIBUTI A FATTORIE DIDATTICHE E AGRITURISMI, ECCO IL BANDO DEL GAL SERRE CALABRESI


Nell’ambito del Pal Spes “Strategie per (re)stare

di Franco POLITO

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 8 MARZO 2019 –  Il Gal Serre Calaabresi, nell’ambito del Piano d’Azione Locale Spes “Strategie per (re)stare” ha pubblicato il bando Misura 6.4.1 per il sostegno ad interventi di diversificazione e multifunzionalità delle imprese agricole.

Il Bando contempla la concessione di contributi per fattorie didattiche e sociali, agriturismo e ospitalità rurale.

Tra le finalità vi è quella di favorire lo sviluppo della multifunzionalità aziendale quale fattore che consente di aumentare  la competitività e la redditività globali delle aziende agricole ed il migliore posizionamento sul mercato delle stesse, ampliandone la gamma di servizi/prodotti offerti.

Allo stesso tempo, favorendo l’agricoltura sociale sui territori rurali, contribuisce ad aumentare la diversificazione economica delle aree rurali ed aumentare le occasioni di lavoro in tali aree.

Per il Pal Spes la realizzazione di diverse forme di ospitalità rurale e di fattorie sociali è un’azione cardine per caratterizzare il territorio sul tema dell’accoglienza.

Previsti due interventi.  Il B.2.1 “Fattorie didattiche e sociali. Creazione e potenziamento del sistema territoriale” del Pal Spes è rivolto alle aziende agricole attive nell’area del Gal per investimenti finalizzati alla creazione di strutture destinate alla diversificazione delle attività agricola. 

In particolari saranno saranno finanziati interventi finalizzati a: creazione di fattorie sociali per la cura ed il reinserimento di soggetti svantaggiati; creazione di fattorie didattiche (laboratori didattici, fattorie degli animali, eco-fattorie, …); creazione di fattorie per la cura della persona che utilizzano prevalentemente prodotti agricoli. 

IL B.2.2. “Ospitalità della montagna”, invece, riguarda la diffusione e il potenziamento dell’ospitalità rurale, per creare una rete consolidata e strutturata di accoglienza collegata alle reti delle fattorie sociali e ai servizi da queste erogati, per favorire la permanenza dell’utenza, ampliarne la consistenza e coinvolgere maggiormente le comunità.

In particolare l’ intervento è finalizzato alla strutturazione, qualificazione e promozione del sistema rurale per la cultura e l’accoglienza sostenendo investimenti nelle imprese agricole finalizzate alla realizzazione delle seguenti forme di ospitalità, nei contesti dell’azienda agricola stessa: agriturismi; ospitalità rurale familiare. 

Il termine per la presentazione delle domande scade il prossimo 1 aprile.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.