Stampa Stampa
45

CONSORZIO METANO, MURO CONTRO MURO DEI SINDACI PER IL PRESIDENTE


Primi cittadini non sono riusciti a trovare la quadra per il successore di Pino Pitaro

Fonte: TELEJONIO.COM

CHIARAVALLE CENTRALE  (CZ) – 6 LUGLIO 2019 – Fumata nera al Consorzio del Metano delle Preserre.

Ieri i sindaci non sono riusciti a eleggere il successore dell’uscente presidente Pino Pitaro. Muro contro muro tra i rappresentanti delle amministrazioni comunali del Catanzarese, da una parte, e del Vibonese, dall’altra, con accuse reciproche di strumentalizzazioni e tentativi di colpi di mano.

Se i sindaci del Catanzarese avevano trovato la quadra attorno alla figura di Mimmo Donato, primo cittadino di Chiaravalle Centrale, quelli del Vibonese hanno giocato in contropiede candidando a presidente, un po’ a sorpresa, il sindaco di San Vito sullo Ionio, Alessandro Doria.

Durissimi gli scambi d’accusa e i toni si sono surriscaldati, tanto da portare il sindaco di Monterosso, Antonio Lampasi, a chiedere di allontanare i giornalisti presenti.

L’accusa rivolta da Donato e dai suoi sostenitori alla parte avversa è stata quella di farsi manovrare dall’ex segretario del Consorzio Gabriele Maltese, considerato una sorta di burattinaio ancora molto attivo nell’indirizzare le sorti dell’ente.

Alla fine, si è deciso di azzerare tutto e di riaggiornare la seduta ad altra data, puntando a una soluzione unitaria capace di tenere in debita considerazione le aspirazioni di rappresentanza sia del territorio catanzarese che di quello vibonese.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.