Stampa Stampa
30

CONSORZI, MANNO: «CON ANBI HO CHIUSO DEFINITIVAMENTE»


Grazioso Manno

Riceviamo e pubblichiamo:

PRESERRE (CZ) –  6 GIUGNO 2018 – «Nomine, nomine ed ancora nomine sicuramente super-pagate: possibile che tra tutti i dipendenti regionali non ci siano professionalità di questo tipo? Io credo di sì ma, evidentemente, bisogna ancora accontentare gli amici degli amici.

È una vera vergogna. La Regione non trova i fondi necessari per i nostri operai stagionali sull’irrigazione e la rete di colo, ma riesce a trovare i soldi per 58 (e sottolineo 58) nuovi esperti (?????) per gestire la spesa europea.  É un’autentica vergogna!!!! R i b e l l i a m o c i.

Io, l ‘ho già annunciato, il 13 luglio mi incatenerò davanti alla Cittadella Regionale. Spero che tantissimi si incateneranno con me per protestare contro una Regione ormai allo sbando.

‎Come se non bastasse, lunedì scorso, durante l’incontro a Lamezia, alla mia domanda sul perché l’Anbi Calabria non ha preso posizione sui fondi del dissesto idrogeologico, non è stata data nessuna risposta.

In serata, poi, sono venuto a conoscenza del perché: il Consorzio di Trebisacce e – o altri Consorzi della Provincia di Cosenza, il Consorzio di Lamezia e quello di Crotone, hanno avuto assegnati alcuni interventi. Se questa continua ad essere L’Anbi Calabria, io mi tiro fuori nuovamente, definitivamente ed una volta per tutte.

Possibile che ancora non avete capito che Manno ha occhi e orecchie dappertutto e che, prima o poi (il più delle volte prima) viene a sapere tutto? Non sarebbe stato più serio, elegante, rispondere con verità alla mia domanda? Oggi, alla luce di quanto ho saputo, avete fatto una ennesima figuraccia. Tra l’altro di fronte al Presidente Vincenzi ed al Direttore generale Gargano.

Continuate così!»

Grazioso Manno, Presidente Consorzio di bonifica Ionio Catanzarese

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.