- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

CONSIGLIO COMUNALE DI DOMENICA, A SQUILLACE È BUFERA

Mesoraca e Zofrea contro il sindaco, “offende i sentimenti, i valori, le tradizioni della nostra gente”

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  4 OTTOBRE 2019 – E ora ci si mette anche il giorno di convocazione del consiglio comunale ad alimentare il fuoco delle polemiche tra Oldani Mesoraca ed Enzo Zofrea, del gruppo di opposizione “TuttInsieme per Squillace”, e il sindaco Pasquale Muccari.

Che ha fissato la (prossima) massima assise cittadina per dopodomani, domenica 6 ottobre, giorno in cui, tra l’altro, si festeggia la Madonna del Rosario, solennità particolarmente cara al popolo squillacese.

Apriti cielo per Mesoraca e Zofrea. «Il sindaco  – attaccano –  continua con le sue trovate sensazionali. Non sa più cosa inventare per avere la maggioranza in Consiglio e tentare di mettere in difficoltà l’opposizione.

Allora, convoca d’urgenza il Consiglio comunale nel giorno di domenica sei ottobre alle 9.30 di mattina: il solo giorno, evidentemente, in cui ha tutti i suoi consiglieri presenti. Noi, comunque, stia sereno, signor sindaco, ci saremo».

Mesoraca e Zofrea “punzecchiano” Muccari  con qualche domanda. «Ma non le pare   – gli chiedono -, in ogni caso, poco rispettoso verso chi, come noi, crede nella sacralità della domenica?
Non sappiamo se lei sia credente, ma se fosse praticante saprebbe anche che domenica prossima, in tutta Italia, viene onorata la nostra Madonna del Rosario. O ritiene che Squillace sia fuori dal nostro Paese?

In quale vicolo cieco sta portando il nostro Comune, offendendo anche i sentimenti, i valori, le tradizioni della nostra gente, del nostro popolo cresciuto nel rispetto della dignità umana e dell’etica cristiana?»

Poi concludono “avvertendolo” che «noi non ci stiamo!». 

Nonostante le proteste e la festa del Rosario, è molto probabile che il Consiglio si faccia.

Sul tavolo della discussione ci sono la variazione parziale dello strumento urbanistico, due ratifiche di giunta comunale e  le comunicazioni del sindaco.