Stampa Stampa
7

CONIUGARE ARTE, CARITÀ ED EDUCAZIONE


Mostra di beneficenza del Gruppo Vincenziano accompagnata da corsi di ricamo e cucito

Articolo e foto di Gianni ROMANO

DAVOLI (CZ) –  2 DICEMBRE 2018 –  I Volontari Vincenziani di Davoli sono lieti di presentare una mostra di beneficenza a favore dei bisognosi.  

L’evento, in corso di svolgimento da ieri nella sala S. Francesco della chiesa S. Roberto Bellarmino di Davoli, si concluderà oggi.   Le opere che saranno esposte sono donate da benefattori o confezionate e  prodotte dalle mani laboriose delle Vincenziane. 

Nell’ambito di tale proposta, il Gruppo Vincenziano – come suole fare da oltre quattro lustri – con l’avanzare dell’autunno organizza i corsi di ricamo e cucito nella sala San Francesco della Parrocchia di San Bellarmino e lavorano ai ferri o all’uncinetto, instancabilmente fino a primavera inoltrata.

Così, i Volontari, coniugano la carità con l’educazione, infatti, oltre, a insegnare e, quindi, tramandare la nobile arte del ricamo, producono delle vere meraviglie che, poi espongono nelle mostre di beneficenza, per raccogliere fondi da destinare alle attività di assistenza. 

Fra l’altro, in tempi di crisi, forse, sapere adoperare ferretti e gomitoli di lana e cotone può essere di grande aiuto per l’economia della famiglia . Dopo tanto lavoro sui banchetti sono esposte tovaglie, centrini, lenzuola, copri cuscini e tante altre fantastiche lavori magistralmente ricamati.

Non mancano altri particolari manufatti per gli addobbi natalizi o per la festa della mamma. I Vincenziani aspettano con ansia il termine della mostra pensando ai poveri ai quali sono destinati i proventi. D’altronde lo scopo precipuo dell’esistenza dell’Associazione è – sulle orme di San Vincenzo de’ Paoli – l’assistenza e la compagnia ai poveri e agli emarginati senza distinzione di sesso o colore. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.