Stampa Stampa
7

CONFLENTI “RITROVA” GLI ANTICHI SPLENDORI


Santuario mariano elevato a basilica minore. Presente il cardinale Robert Sarah

di REDAZIONE

CONFLENTI (CZ) – 22 OTTOBRE 2018 –   Davanti a migliaia di pellegrini da tutta la Diocesi di Lamezia Terme e della Calabria, si è svolta a Conflenti la solenne elevazione a basilica minore pontificia del santuario mariano della Madonna di Visora. 

La cerimonia è stata presieduta dal cardinale Robert Sarah, prefetto della congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti che per conto di Papa Francesco ha ufficializzato l’elevazione a basilica. 

Il vescovo di Lamezia Terme, Luigi Cantaforaha evidenziato come “l’elevazione a Basilica minore del nostro santuario diocesano è un ulteriore segno di attenzione ed affetto paterno di Papa Francesco per la nostra diocesi”. 

Quindi, l’intervento del sindaco, Serafino Paola che ha salutato il cardinale Sarah, parlando di “prestigiosa presenza che ricolma l’animo di gioia e di gratitudine verso il Santo Padre Francesco che Lei, come Prefetto della Congregazione del Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, rappresenta. 

La salutano con animo grato e riconoscente tutti i fedeli qui convenuti che vivono con grande partecipazione questo momento di comunione, le autorità civili e militari che ringrazio per la loro preziosa testimonianza. 

La salutano anche coloro i quali, emigrati in terre lontane – ha aggiunto il primo cittadino – hanno lasciato qui le loro radici e i loro affetti: mi basta ascoltare in un attimo di silenzio il mio cuore, per immaginare la loro struggente nostalgia ed avvertire qui, in mezzo a noi, la loro commossa presenza. 

Un affettuoso saluto anche dai rappresentanti degli altri comuni che esprimono, con la loro partecipazione a questo storico evento, sentimenti di gratitudine al Santo Padre per l’occasione di grazia che ha privilegiato la diocesi di Lamezia Terme e tutto il suo circondario. 

Eminenza Reverendissima – ha altresì evidenziato il sindaco rivolgendosi al cardinale – in questo giorno di letizia per questa comunità vorrei permettermi di volgere il mio sguardo deferente proprio a Sua Santità Francesco e sommessamente invitarLo a Conflenti a celebrare l’Eucarestia. 

So che questo desiderio appare come un sogno di difficile realizzazione, ma prego la Madonna affinché interceda per far sì che il Santo Padre valuti positivamente questa eventualità, preziosa per rafforzare sempre di più l’impegno spirituale con la comunità mariana della Basilica di Visora ed aiutarla a costruire un ancora più profondo legame con Dio. 

A Sua Eccellenza Monsignor Cantafora rivolgo un sincero ringraziamento per il suo impegno rivolto ad elevare il Santuario a Basilica, ma è anche mio desiderio manifestargli la riconoscenza per la sua attività pastorale nella nostra Diocesi svolta con equilibrio e saggezza”. 

Una grande manifestazione che ha confermato l’importanza che riveste Conflenti nel territorio lametino e calabrese; un borgo che sta ritrovando gli antichi splendori e che si conferma centro primario di interesse turistico e religioso.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.