Stampa Stampa
51

CONCORSO LETTERARIO “CARO FABRIZIO …” CI SONO I VINCITORI


 Nel 14° anniversario dalla scomparsa di Fabrizio Catalano, superata quota 1.000 racconti in cinque anni del premio a cura dell’Associazione “Cercando Fabrizio E…” Il 30 novembre a Collegno, in occasione dei 34 anni di Fabrizio, le premiazioni

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  22 LUGLIO 2019 –  Ieri, domenica 21 luglio 2019 sono stati pubblicati sul sito dell’Associazione “Cercando Fabrizio E…” (http://www.fabriziocatalano.it/classifica-racconti-vincitori-quinta-edizione-caro-fabrizio-ti-racconto-di-un-sogno/) i vincitori della quinta edizione del Premio Letterario Nazionale “Caro Fabrizio ti racconto un sogno”.

Il destinatario dei racconti è Fabrizio Catalano, il diciannovenne di Collegno sparito ad Assisi il 21 luglio 2005, dove frequentava il secondo anno di un corso di musicoterapia. La sua sacca e la sua chitarra sono stati rinvenuti – in luoghi e tempi diversi – sul sentiero francescano della pace Assisi-Gubbio. Profondamente religioso e molto impegnato nel volontariato, giocava a hockey nella squadra di Pianezza (TO) e suonava nel gruppo strumentale Agamus di Grugliasco (TO).

Attraverso questo concorso Fabrizio diventa amico e interlocutore speciale, oltre che il silenzioso confidente che non giudica, a cui si possono rivelare sogni gioiosi, dolorosi, segreti, reali o di fantasia.

I vincitori saranno poi premiati sabato 30 novembre al Teatro Arpino, in via Bussoleno, 50 – Collegno (TO), giorno del compleanno di Fabrizio, che in quella data compirà 34 anni.

Di seguito i racconti vincitori della quinta edizione della manifestazione:   sez. Junior: “Caro Fabrizio, sono Lorenzo” di Francesca Finelli, 13 anni di  Airola (BN). Quinta classficata, Alexandra Ionica Enache, deò Liceo Scientifico “E. Maiorana” di Girifalco, nel catanzarese, con il racconto “Un sogno diverso”;  sez. Senior: “Altrove” di Pierluigi D’Antonio, 51 anni di Teramo;   sez. Racconto illustrato: “Affrontare le sfide” di Martina Baruzzo, 14 anni, studentessa del ITIS G. Natta di Rivoli. Quarto classificato, inoltre, Gregorio Marinaro con l’opera “Ti cerco”.

Premiazione 2018 Sognando Il ritorno

I primi classificati riceveranno un tablet e i loro racconti saranno pubblicati nel nuovo libro dedicato a Fabrizio (Impremix Edizioni).

Due piccole antologia (Junior e Senior) raccoglieranno  i racconti fino ai quinti classificati per ogni sezione. Il racconto illustrato primo classificato sarà utilizzata per la copertina dell’antologia sez. Junior. A tutti i partecipanti sarà consegnato un attestato/pergamena e un premio, in funzione degli sponsor che sosterranno l’iniziativa.

“Con questa edizione abbiamo superato alla grande quota 1.000 dei racconti in cinque anni – ha detto Caterina Migliazza, mamma di Fabrizio – ma nonostante il seguito che questo premio ha ormai raggiunto, è sempre una sorpresa vedere grande partecipazione dai paesi più sperduti della nostra Italia.

Quest’anno hanno anche  partecipato delle classi di una scuola di Gaeta e questo ci spinge a continuare questo sogno, anche se la stanchezza e l’impegno non  sono da poco.  Arduo è il lavoro della giuria, ma per me sono tutti vincitori! 

Condividere sogni e desideri ci ha emozionati e ha alimentato ancor di più la speranza del ritorno ”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.