Stampa Stampa
55

CONCESSIONI DEMANIALI, “IL PESCATORE” VINCE SU TUTTA LA LINEA


Consiglio si Stato rigetta ricorso Comune e conferma decisione Tar. Non andavano cancellate. Ora chi paga i danni?

Articolo di Gianni ROMANO

MONTAURO (CZ) – 24 FEBBRAIO 2019 –  2009  – 2019! Dieci anni estenuanti  di lotta perpetrata dalle amministrazioni comunali di Montauro, per cercare di eliminare una realtà storica del territorio montaurese.

Ieri, l’ennesima pronuncia del Consiglio di Stato che ha rigettato l’istanza cautelare del Comune di Montauro, confermando l’efficacia della sentenza del Tar Calabria, che ha obbligato, ancora una volta,  il Comune ad inserire nel piano spiaggia  le concessioni intestate, fin dal 1972, alla ditta Hotel il Pescatore. 

Le sentenze sul rinnovo delle concessioni e sul piano spiaggia sono state numerose a favore dell’hotel il Pescatore,   ma   puntualmente   disattese   dagli   amministratori   di   turno   e   dai   responsabili   di   turno, continuando a sperperare  soldi dei cittadini, le cui cifre sono esorbitanti e che  dovrebbero essere portate a conoscenza dei montauresi , per pagare le parcelle di avvocati e le loro trasferte nella capitale per presenziare alle udienze del CdS.

Dovranno altresì spiegare loro gli ingenti danni che dovranno risarcire alla Ditta Hotel il Pescatore, per anni di inutili battaglie.  Ma prima o poi ci sarà un responsabile che dovrà giustificare queste spese alla Corte dei Conti, per cause che non dovevano nemmeno iniziare e sono state invece portate avanti   per assecondare  il capriccio di qualcuno?

Le concessioni già in essere dal lontano 1972 alla ditta Il Pescatore,quando ancora non si parlava di turismo in località Calalunga di Montauro, la ditta Il Pescatore invece era già presente, a dare servizi,a produrre posti di lavoro,a creare un indotto turistico che da li a poco facesse decollare veramente la zona marina di Montauro.

Lo scorso anno il Pescatore si vede negare ancora una volta queste concessioni datate,nonostante corsi e ricorsi,nonostante le sentenze favorevoli del Tribunale di Catanzaro prima e del Tar dopo.

Ma queste sentenze passate in giudicato e che davano piena ragione all’Hotel Il Pescatore,non sono state mai applicate.

Ora arriverà di certo una cospicua richiesta di risarcimento danni, danni che il Pescatore ha subito nel corso degli anni. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.