Stampa Stampa
29

COMUNALI AD AMARONI, RUGGIERO PUNTA ALLA RICONFERMA


Amaroni: Palazzo Canale, sede del municipio

Sindaco uscente guida la lista “Democrazia è Partecipazione” in continuità con l’azione amministrativa in corso

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud) 

AMARONI (CZ) –  3 SETTEMBRE 2020 –  Punta al suo secondo mandato consecutivo il sindaco uscente di Amaroni Gino Ruggiero, alla guida della lista “Democrazia è partecipazione” che comprende gran arte dei candidati di cinque anni fa.

 Si ripresentano come movimento civico, dunque, in continuità con l’azione amministrativa in corso. 

«Continueremo a promuovere – spiega Ruggiero – le varie forme di partecipazione democratica come regola permanente di governo, intensificando le esperienze partecipative». 

Si punta a mantenere il rapporto di intensa collaborazione con le associazioni per la promozione del territorio. Naturalmente saranno intensificati i rapporti con gli amaronesi all’estero, attraverso il “turismo delle radici”, un viaggio per ritrovare la propria storia, individuale e familiare. 

Il gemellaggio con la comunità elvetica di Risch sarà arricchito attraverso scambi culturali e altre iniziative. 

Nell’ambito dei lavori pubblici, il primo impegno sarà quello della riqualificazione dell’area degradata dell’ex mattatoio e della ex palestra comunale, per cui di recente è stato ottenuto un finanziamento statale di due milioni di euro. 

«Un intervento – ribadisce Ruggiero – che non ha precedenti nel nostro paese, sia per la portata del finanziamento sia per l’idea progettuale. Il recupero dell’area si completa con il progetto del campo sportivo. Altri interventi sono previsti dall’iniziativa “Bandi borghi”, con cui, se andrà a buon fine, recupereremo tra l’altro il centro storico; e dai “Contratti istituzionali di sviluppo” con grandi benefici per la nostra cittadina». 

Si continuerà ad intervenire sulla viabilità comunale e rurale, la messa in sicurezza del patrimonio comunale e degli edifici scolastici, sulla rete idrica, sull’arredo urbano, sull’ambiente.

  «Un nostro obiettivo – sottolinea il sindaco – è di andare verso una gestione efficiente del servizio rifiuti con la riduzione dei conferimenti in impianto e dei costi del servizio per i cittadini. Continuerà ad avere un ruolo centrale il sostegno alla persona e alla famiglia, favorendo iniziative per i giovani. E molte idee abbiamo nel settore della cultura, dell’istruzione, dello sport e delle attività ricreative».

Secondo il programma, sarà favorita una politica fiscale e di tassazione che tenga conto delle fasce deboli: diverse le agevolazioni previste per il pagamento dei tributi comunali. 

 E poi, ma non per ultimo, il turismo. «Amaroni – conclude Ruggiero – ha conquistato una forte credibilità al di fuori dei suoi confini, che ha consentito una maggiore presenza di turisti.

I prodotti d’eccellenza del territorio, innanzitutto il miele, ma anche l’olio, il pane e i formaggi, hanno favorito la nascita di aziende e l’organizzazione di iniziative che richiamano tanta gente».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.