Stampa Stampa
20

COLI NELL’ACQUA, VIETATO USARLA A CENTRACHE


Ordinanza del sindaco Fernando Sinopoli con riferimento a due fontane pubbliche

di Franco POLITO

CENTRACHE (CZ) – 4 GENNAIO 2022 –  «E’ vietato a chiunque utilizzare l’acqua delle fontane pubbliche  di Piazza Roma e di Via Papasodaro – Indipendenza, per uso alimentare, lavaggio e preparazione alimenti, igiene orale, lavaggio stoviglie o utensili da cucina, lavaggio apparecchiature sanitarie, lavaggio oggetti per l’infanzia (biberon, contenitori pappe, e altro)».

Lo dispone un’ordinanza del sindaco di Centrache, Fernando Sinopoli. 

Il provvedimento è figlio della nota con cui l’Asp di Catanzaro (Unità Operativa Igiene degli Alimenti e della Nutrizione – Unità Funzionale di Soverato) ha comunicato una non conformità analitica sui campioni prelevati da Arpacal lo scorso 22 dicembre.

«Presenza di 41 Coli tot. e 2 E. Coli nella F.P. di Piazza Roma e 109 Coli tot. e 2 E. Coli nella F.P. di Via Papasodaro – Indipendenza» evidenziano dagli ambienti sanitari.

Il divieto, tuttavia, non è assoluto. La risorsa idrica «può invece essere, invece, usata  – puntualizza Sinopoli nell’ordinanza –  per la pulizia della casa ed il funzionamento degli impianti sanitari e per l’igiene della persona».

Copia del provvedimento è stata trasmessa all’Unità Operativa Igiene Alimenti e Nutrizione di Soverato.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.