Stampa Stampa
25

CICLOVIA DEI PARCHI CALABRIA, FDI CASTROVILLARI: «ALI D’AQUILA PER RAZZOLARE COME TACCHINI»


Circolo “V. Gangale” mette in luce alcune criticità che non consentono l’avvio di un vero sviluppo turistico

di REDAZIONE 

CASTROVILLARI (CS) –  17 LUGLIO 2020 –  Il circolo Fratelli d’Italia di Castrovillari “V. Gangale” tramite i responsabili sport/Turismo Gianfranco Milanese e Francesco Mainieri, «evidenzia le contraddizioni tra programmazione ed implementazione di progetti di interesse sportivo turistico nella nostra regione.

Questa ciclovia dei Parchi come progetto di sviluppo turistico per questa specifica attività di ciclismo, il cicloturismo, ha individuato le strade poco frequentate con l’obiettivo di attraversare i 3 Parchi regionali (Pollino, Sila, Aspromonte) più quello regionale delle Serre nel 2017, dopo 3 anni e con uno stanziamento di oltre 3 milioni di euro per segnaletica e manto stradale, facciamo il punto non certo esaltante».

«La situazione in provincia di Cosenza per il tratto che va da Laino fino a confini della provincia di Catanzaro – aggiungono dal circolo -,  ha previsto circa un milione di euro e l’unica attività è stata il posizionamento della segnaletica.

Nello specifico per la zona del Pollino, non sono passati inosservati i cartelli mal posizionati (es da Morano a galleria Campotenese) 10 cartelli a salire e 10 a scendere che sono stati posti dove la strada non ha incroci, mentre, dove sarebbero stati utili non ci sono … 2 esempi per tutti: arrivando a Morano manca il cartello per prendere la pedociclabile ed arrivati nei pressi di Saracena c’è il deserto assoluto».

«Al di là di questo importante punto – sottolinea ancora Fdi Castrovillari -, manca tutto ciò che serve per avviare un vero sviluppo turistico: sul web c’è pochissimo o niente, nessuna indicazione utile e soprattutto mancano informazioni su come gestire tutto il percorso comprese strutture ricettive tra B&B e ristoranti convenzionati.

Una App dedicata forse sarebbe la soluzione? Ecco perché si parte da una buona idea ma poi manca la giusta implementazione per farla rendere iniziativa valida alla cresciuta economico-turistica».

Il circolo “V. Gangale” conclude: «Fratelli d’Italia vuole dare il giusto peso a questa importante iniziativa coinvolgendo tutte le associazioni del territorio anche in vista di queste elezioni per la guida della città di Castrovillari, che deve assolutamente gratificare lo sviluppo turistico di questi borghi del Pollino.

Altre iniziative sono state già presentate all’assessore al Turismo  Fausto Orsomarso che le ha ritenute adeguate alla crescita di tutta l’area del Pollino». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.