Stampa Stampa
53

CHIEDONO SOLDI AD ANZIANI E RUBANO UN OROLOGIO A PENSIONATO NELLA PIAZZA A SQUILLACE, IDENTIFICATI


Due donne e un uomo sono poi stati fermati dai carabinieri sulla strada di collegamento Ionio – Tirreno

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 8 maggio 2021)

SQUILLACE (CZ) –  8 MAGGIO 2021 –  Due donne e un complice identificati dai carabinieri al temine di un’azione delittuosa compiuta a Squillace.

Nella mattinata di giovedì, nella piazza principale del centro storico, era stata segnalata la presenza delle due donne che avrebbero avvicinato alcune persone anziane chiedendo dei soldi.

Poi con i loro modi avrebbero sottratto con destrezza un orologio ad un pensionato del luogo.

Movimenti che sono stati notati dal comandante della polizia locale Franco Polito, che era libero dal servizio e che, intuendo che stesse succedendo qualcosa di insolito, non ha esitato ad avvisare i carabinieri.

Nel frattempo le due donne hanno raggiunto l’automobile con la quale erano arrivate a Squillace, alla guida della quale vi era un complice, riuscendo a dileguarsi.

Ma l’allarme diramato alle stazioni dei carabinieri del comprensorio ha consentito ai militari di porsi sulle tracce dei fuggitivi. Infatti, su una delle rotatorie della strada provinciale che collega la zona ionica con il lametino, l’auto con a bordo i tre è stata fermata dai carabinieri che sono riusciti così a indentificare e a controllare i presunti ladri.

Il sindaco di Squillace Pasquale Muccari, dal canto suo, commentando l’episodio, ha evidenziato l’importanza del sistema di videosorveglianza presente in città.

«Il nostro territorio – ha affermato – è disseminato di telecamere, collocate agli ingressi principali della città e nei punti nevralgici, nel centro abitato di Squillace e Squillace Lido, nella frazione Fiasco Baldaya e sul lungomare.

È un sistema di videosorveglianza integrata che comprende gli apparati di trasmissione e supporto e i componenti informatici. Gli obiettivi specifici sono la prevenzione della criminalità diffusa e predatoria, in particolare nelle zone maggiormente degradate, e la promozione della legalità e del contrasto dei comportamenti che turbano il libero utilizzo degli spazi pubblici».

Quello della videosorveglianza è un argomento molto sentito a Squillace, dopo i vari episodi criminosi accaduti di recente su tutto il territorio comunale, con gravissimi attentati ad attività commerciali e ai danni di imprenditori edili, incendi di automobili, oltre ai furti in abitazioni, tanto da provocare allarme e preoccupazione nella popolazione del centro storico e della marina.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.