Stampa Stampa
168

CHIARAVALLE, NASCONDEVA ARSENALE IN UN CASOLARE: IN MANETTE 50ENNE


Soverato, la Compagnia Carabinieri

Rastrellamento dei carabinieri nell’area delle Preserre Catanzaresi. Rinvenute bomba a mano, esplosivi, armi da sparo clandestine e comuni

di REDAZIONE

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) –  1 GIUGNO 2018 – Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Soverato, unitamente a militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, unità cinofila di Vibo Valentia e Stazione CC Forestale diS. Vito sullo Jonio, hanno effettuato un servizio di rastrellamento nelle aree boschive delle Preserre Catanzaresi finalizzato alla ricerca di piantagioni di marijuana.

 Nella circostanza, gli operanti, durante le attività eseguite in alcune aree impervie, hanno rinvenuto, all’interno di casolari e terreni in uso a C.A., 50enne del posto, incensurato, una bomba a mano da guerra, 5 panetti di tritolo, per complessivi 2500,00 grammi, 12 detonatori, diversi metri di miccia a lenta combustionecon relativi accenditori.

E ancora, due fucili, marca Beretta, calibro 20 -di cui uno risultato oggetto di furto consumato il 6 giugno 2012, in Tortona (AL) e l’altro con matricola abrasa – una pistola revolver, marca L. Baston, calibro 10.4, con matricola abrasa, e numerose cartucce per fucile.

 Il materiale, in perfetto stato conservazione e funzionante, è stato sequestrato e verrà sottoposto ad accertamenti tecnici, tesi, tra l’altro, a verificare l’eventuale utilizzo in altri eventi delittuosi.

 Il prevenuto è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di detenzione illegale di armi da guerra, clandestine, comuni da sparo, munizioni e ricettazione, e tradotto presso la Casa Circondariale di Catanzaro – Siano, in attesa dell’udienza di convalida. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.