- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

CHIARAVALLE (CZ) – Isola ecologica, le “speronate” dell’opposizione smuovono le acque

Chiaravalle, Palazzo Staglianò [1]

Chiaravalle, Palazzo Staglianò

Stamattina in azione gru e mezzi sul sito dei rifiuti di contrada Foresta. La minoranza: <<Dovevamo parlare noi … >>

di Franco POLITO

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 25 MARZO 2015 – Si è mosso qualcosa dopo la presa di posizione del fronte della minoranza in consiglio comunale che ieri ha consegnato nelle mani del prefetto di Catanzaro una relazione in cui si mette in evidenza, tra le altre cose, la situazione dei rifiuti nella cittadina delle Preserre.

E oggi? Oggi è un altro giorno con <<gru, pinze, container all’opera presso il sito dell’isola ecologica di contrada Foresta>> affermano le opposizioni.

Che incalzano. Pino Maida (Pd), Claudio Foti (AnnoZero), Lorenzo Rauti (Udc), Vincenzo Fabiano (Socialisti) e Fernando Nisticò (Autonomo) evidenziano che <<solo dopo la denuncia dei consiglieri di minoranza qualcosa sì muove all’isola ecologica di Chiaravalle Centrale>>.

L’opposizione non morde la presa e spinge sull’acceleratore delle bordate. <<Magicamente – dicono i consiglieri comunali di minoranza – sono comparsi i mezzi per avviare le operazioni di bonifica del sito. Dopo mesi di incuria e abbandono, la minaccia di un intervento del prefetto fa rinsavire sindaco e assessori. Si spera che questo lavoro non arrechi ulteriore danno economico alle già provate casse comunali del comune>>.