Stampa Stampa
43

CHIARAVALLE (CZ) – Ex isole verdi, vietato depositare rifiuti


Il commissario Costanza Pino

Il commissario Costanza Pino

Fenomeno divenuto frequente. Il commissario prefettizio per scoraggiarlo ha dovuto ricorrere ad un’ordinanza chiedendo maggiore collaborazione ai cittadini

di Franco POLITO

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 11 MAGGIO 2015 – <<Divieto assoluto di deposito di buste di spazzatura e di altro materiale negli spazi delle ex isole verdi>>.

E’ il contenuto dell’ordinanza emessa oggi dal commissario prefettizio Costanza Pino e sottoscritta dal sub commissario Francesco Giacobbe dopo che lo scorso 4 maggio ha avuto inizio il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” con la contestuale rimozione delle isole verdi e dei relativi contenitori. <<Gli utenti – è scritto ancora nel provvedimento – sono obbligati a volersi attenere alle disposizioni impartite nella locandina consegnata dalla cooperativa sociale incaricata per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani>>.

Alla base dell’atto d’imperio una constatazione di non poco conto. Ovvero che alcuni cittadini continuano a depositare buste negli spazi delle ex isole verdi. A quanto pare non si tratterebbe di casi isolati o circoscritti. Al contrario l’ordinanza rileva come <<tale fenomeno sta assumendo dimensioni tali da imporre al commissario prefettizio l’adozione dei provvedimenti necessari a disciplinare in modo conveniente l’organizzazione per la raccolta dei rifiuti solidi urbani chiedendo la collaborazione di tutti i cittadini al fine di garantire tutela e salvaguardia al decoro ambientale>>.

L’ordinanza, inoltre, incarica l’ufficio tecnico comunale ed il comando della Polizia locale sono incaricati all’esecuzione del provvedimento, reso noto mediante affissione all’albo comunale on-line ed affissione dei relativi manifesti di divieto.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.