Stampa Stampa
167

CHIARAVALLE (CZ) – Droga ceduta a minorenne, pena ridotta in appello


carabinieri1

La Corte di Appello di Catanzaro ha “concesso” lo sconto sulla condanna di primo grado inflitta ad un giovane del posto

di REDAZIONE

CHIARAVALLE (CZ) – 19 FEBBRAIO 2015 – Da un anno e due mesi di reclusione e 3 mila 500 euro di multa a otto mesi e mille 400 euro. La Corte di Appello di Catanzaro ha ridotto la pena inflitta in primo grado a Rocco Colacitti, di 29 anni.

L’uomo, residente a Chiaravalle, è imputato di avere ceduto droga a un minorenne assieme a D. C., 30enne chiaravellese, andato però assolto con la prima sentenza emessa dal tribunale di Catanzaro a settembre del 2011.

I fatti risalgono al 2008. Ad ottobre di quell’anno i carabinieri della stazione di San Vito sullo Ionio “beccarono” i due giovani intenti, a giudizio dell’accusa, a “fornire” 11,6 grammi di marijuana ad un minorenne. Da lì il processo con la sentenza di assoluzione, in primo grado, per uno dei due a la riduzione della pena, in appello, per l’altro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.