Stampa Stampa
13

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – UNA VOCE UNITARIA PER LA TRASVERSALE


Sindaci e Comitato arriveranno uniti all’incontro di domani a Catanzaro con Anas

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 5 FEBBRAIO 2017 –  Una voce unitaria, un documento di richieste condiviso da portare domani, 6 febbraio, a Catanzaro.

Lo hanno concordato venerdì pomeriggio, a Chiaravalle Centrale, sindaci e rappresentanti del Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato”. Si sono incontrati per arrivare pronti alla riunione convocata per lunedì pomeriggio, presso la sede regionale dell’Anas, dal Capo Area Calabria, Ing. Giuseppe Ferrara. E, soprattutto, non accetteranno risposte evasive o ulteriori rinvii sulle tante problematiche che assillano i cantieri della superstrada “Jonio-Tirreno”.

C’è un pezzo di Trasversale quasi pronto, ma fermo da mesi, nella zona di Monte Cucco, nel Vibonese. C’è una bretella abbandonata da anni tra Gagliato e Campo Petrizzi, nelle Preserre catanzaresi, causa di danni e disagi per gli automobilisti in transito e per i residenti. C’è da capire cosa si sta facendo per il lotti dell’opera ancora da appaltare: Vazzano-Vallelonga e Gagliato-Satriano.

Insomma, sono tante le esigenze espresse dal territorio nei confronti di una infrastruttura viaria che riempie le pagine dei quotidiani fin dal 1960 e che ancora non è stata interamente completata. Dei 50 chilometri complessivi del progetto, più o meno la metà è fruibile, tra Gagliato e Serra San Bruno. Tutto il resto rimane appeso nel limbo di una lenta e interminabile attesa. Ma i cittadini, adesso, sono stanchi e non hanno più intenzione di accettare il progressivo abbandono di questo territorio.

Si sono mobilitati ed hanno dato vita ad un Comitato spontaneo che, in pochi mesi, ha raccolto migliaia di adesioni, fungendo anche da stimolo nei confronti delle amministrazioni locali. I sindaci hanno sposato la linea “battagliera” del Comitato, promuovendo manifestazioni e iniziative di sensibilizzazione e protesta che stanno producendo i primi risultati.

Oltre a ciò, si sta iniziando a ragionare in un’ottica comprensoriale anche sui temi dello sviluppo, affinché la Trasversale delle Serre possa diventare una vera occasione di rilancio economico e produttivo per le aree interne.

Di questo si è discusso anche venerdì, con l’intervento di docenti universitari e tecnici che hanno fornito suggerimenti e proposte ai presenti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.