Stampa Stampa
19

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – Sulla “Via Lattea chiaravallese” alla ri – scoperta degli antichi mestieri


Chiaravalle, Palazzo Staglianò,

Chiaravalle, Palazzo Staglianò,

Dagli assessorati alle Attività Produttive e alla Cultura e Pubblica Istruzione è venuta l’idea per una manifestazione che punta a riscoprire e a far riscoprire uno dei più antichi e tradizionali mestieri chiaravallesi

di Franco Polito

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 19 LUGLIO 2014 – Mestieri che non si fanno più o quasi. Mestieri dimenticati o quasi. Tra questi quelli “del latte”. Allevatori, produttori e gli altri operatori del settore non sfuggono al novero degli “obliati”. E allora, cosa fare per impedire “la dimenticanza”?

L’assessore alle Attività Produttive Giovanni Fabiano e quello alla Cultura e Pubblica Istruzione Maria Teresa Sanzo un ‘idea l’hanno avuta. La loro lampadina della fantasia ha partorito “La via Lattea, alla scoperta dei sapori e dei saperi locali”. I due assessori la trovata l’hanno pure proposta alla giunta comunale. Che ha detto “sì” all’organizzazione dell’iniziativa.

<<Si tratta – dicono Fabiano e Sanzo – di una manifestazione che si caratterizzerà per il coinvolgimento di tutti gli operatori locali specializzati nel settore dell’allevamento degli animali da latte e della produzione di formaggi freschi e/o stagionati>>.

Chiaro l’intento. <<Attraverso un appuntamento folkloristico, culturale e gastronomico -aggiungono i due amministratori – vogliamo riscoprire e a far riscoprire uno dei più antichi e tradizionali mestieri chiaravallesi>>.

Il programma punta sull’allestimento di numerosi stand per degustare e promuovere i prodotti lattiero – caseari. A scopo dimostrativo è previsto anche l’allestimento di un percorso ludico – culturale delle varie tappe necessarie alla realizzazione della ricotta in tutte le sue fasi di lavorazione.

Allora buon viaggio nella “Via Lattea chiaravellese”.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.