Stampa Stampa
29

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – Sul tavolo del prefetto la situazione del servizio di raccolta della spazzatura


Chiaravalle, Palazzo Staglianò

Chiaravalle, Palazzo Staglianò

Relazione dei consiglieri di minoranza per verifiche sull’affidamento

di Fra. PO.

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 24 MARZO 2015 – Una relazione a firma dei consiglieri comunali di Chiaravalle Claudio Foti (Annozero), Giuseppe Maida (Pd), Lorenzo Rauti (Udc), Vincenzo Fabiano (Socialisti) e Fernando Nisticò (Indipendenti), è stata consegnata oggi al prefetto di Catanzaro.

Il documento analizza due punti: le vicende riguardanti il servizio di raccolta della spazzatura in città e la gestione dell’isola ecologica di contrada “Foresta”. Sul primo punto, è stata sollecitata una verifica delle procedure attuate e in essere, al fine di valutare <<eventuali irregolarità – dice il fronte della minoranza – nell’affidamento del servizio alla ditta incaricata, nel sistema di pagamento, nelle procedure adottate per l’adozione della differenziata, nelle omesse attività di vigilanza sull’erogazione del servizio rispetto agli obblighi del contratto e del capitolato speciale d’appalto>>. Sul secondo è stata denunciata la perdurante situazione di degrado della cosiddetta isola ecologica di contrada “Foresta” <<che altro non è – aggiungono le opposizioni – che una discarica abusiva a cielo aperto, completamente fuori controllo>>.

<<Infatti – insistono – nonostante le reiterate segnalazioni dell’opposizione consiliare, il sindaco Gregorio Tino e l’assessore delegato al ramo, Giuseppe De Leo, hanno fatto finta di nulla nascondendo, di fatto, il problema>>.

Preso atto di ciò, i consiglieri Foti, Maida, Rauti, Fabiano e Nisticò, hanno predisposto la relazione, fiduciosi in un immediato intervento delle autorità preposte. Già nei giorni scorsi, nell’ambito delle proprie prerogative politiche, il consigliere di Annozero è stato ricevuto dal prefetto con <<il quale – fa ancora sapere il gruppo oppositivo – è stata concordata la necessità di comprovare, carte alla mano, i pesanti rilievi mossi verbalmente nei confronti della amministrazione Tino.

Nei prossimi giorni, nell’esercizio democratico delle proprie funzioni di consiglieri comunali, i rappresentanti dell’opposizione integreranno la propria iniziativa con ulteriori documenti e riscontri <<tesi ad evidenziare – conclude la minoranza – tutte le gravi incongruenze nella gestione politico – amministrativa dell’attuale>>.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.