- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – SANATORIA DEBITI COMUNE, DISCO VERDE A PROCEDURA SEMPLIFICATA

Il meccanismo prevede la riduzione al 55 per cento del saldo da corrispondere ai creditori

 di REDAZIONE

 CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 18 FEBBRAIO 2018 –  Disco verde alla procedura semplificata.

 L’amministrazione comunale di Chiaravalle Centrale punta così a ripianare gran parte del debito ereditato. L’ente, come si ricorderà, è in dissesto dalla fine del 2014.

Il meccanismo della procedura semplificata prevede la riduzione al 55 per cento del saldo da corrispondere ai creditori, previo accordo tra le parti.

 “Si è giunti a questa determinazione – scrivono in una nota esplicativa il sindaco, Mimmo Donato, e l’assessore comunale al Bilancio, Claudio Foti – dopo due incontri chiarificatori presso il ministero dell’Interno, dipartimento Finanze locali, e di concerto con l’Organismo straordinario di liquidazione, nominato dal Presidente della Repubblica nel marzo del 2015.

E’ stato, pertanto, seguito un percorso virtuoso, ponderato e ragionato per evitare di avventurarsi ad occhi chiusi in una materia alquanto spigolosa e delicata”.

 I passaggi preliminari sono stati molteplici: “Dialogo con il maggior creditore, e cioè la Regione Calabria; determinazione della massa attiva da parte dell’organismo di liquidazione, sia presunta che reale; perseveranza nelle procedure di alienazione dei beni comunali; riattivazione della macchina dei tributi, ferma al 2010”.

 “Tutte azioni – spiegano Donato e Foti – che hanno, di fatto, contribuito ad aumentare l’ammontare della massa attiva quale parametro economico importante per ridurre ai minimi termini l’attivazione di un eventuale mutuo a sostegno dei numeri per azzerare i debiti.

Naturalmente questa presa di posizione segna un primo importante passo nel processo di definizione del dissesto finanziario. Ma alle spalle vi è ancora la partita indefinita dei contenziosi, frutto delle passate gestioni”.

 “Si prosegue quindi – conclude il comunicato – con un’azione rigorosa, attenta, oculata. Questi sono i pilastri della struttura politico-amministrativa voluta da questa maggioranza”. 

Subito dopo la scadenza elettorale del 4 marzo, il sindaco Donato e l’assessore Foti incontreranno la comunità chiaravallese (cittadini, associazioni, forze politiche) proprio sul tema della procedura semplificata.

 Un incontro pubblico per spiegare l’intero percorso seguito.