Stampa Stampa
1612

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – INCENDIO MANDA IN GINOCCHIO AZIENDA AGRICOLA


Distrutti quatto trattori e diversi mezzi per il lavoro nei campi  e il decespugliamento delle strade. Impegnate due squadre di vigili del fuoco. Indagini dei carabinieri

di Fra. PO.

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) –  12 APRILE 2016 – Fuoco e fiamme distruttive. Fuoco e fiamme che ti mandano in ginocchio. Che provocano danni ingenti. Dolose e probabilmente di natura delinquenziale.

Sono quelle che nella notte tra sabato e domenica scorsi hanno incenerito quattro trattori e diversi mezzi di un’azienda agricola di contrada “Tassone”. In fiamme anche il capannone di oltre cento metri quadri che li ospitava.

La morale della favola, tutta al negativo, parla di un’azienda in ginocchio anche se il titolare, che abita a ridosso del capannone e che ha fatto scattare l’allarme svegliato dallo scoppio degli pneumatici, dopo essere stato ascoltato dai carabinieri della stazione cittadina ha lasciato intendere che non si fermerà e riprenderà il lavoro. Ovvero ri – comincerà a occuparsi di lavoro nei campi e decespugliamento delle strade provinciali e comunali.

Sul posto, oltre ai carabinieri, anche i vigili del fuoco del distaccamento cittadino di località “Foresta”. L’incendio, però, era troppo violento per pensare di poterlo spegnere da soli. Per farlo c’è voluto il supporto dei colleghi del comando provinciale di Catanzaro. Le due squadre hanno scaricato sulle fiamme circa sei mila litri di acqua.

Non solo. I vigili sono stati costretti, per così dire, agli straordinari visto che c’è stato anche da mettere in sicurezza una cisterna contenente oltre mille litri di gasolio custodita nel capannone divorato dalle fiamme.

Adesso tutto si sposta sul piano investigativo. Da quanto appreso sembra che ad innescare il rogo sia stato del liquido infiammabile cosparso nelle vicinanze dei mezzi. Capitolo movente: i carabinieri non scartano nessuna ipotesi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.