Stampa Stampa
30

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – IL CONSORZIO METANO COMPATTA L’ AULA: « NON SI TOCCA»


Chiaravalle, la sede muncipiale

Consiglio vota documento unanime per non perdere la propria “storica” sede e difendere gli attuali livelli occupazionali

di Francesco PUNGITORE

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 20 GENNAIO 2017 –  Una richiesta formale di mantenimento del Consorzio di metanizzazione delle Preserre, con relativa sede operativa a Chiaravalle Centrale, è stata deliberata all’unanimità nel corso della seduta di consiglio comunale tenutasi nella tarda mattinata di ieri presso la sede municipale di via Castello.

Il documento verrà trasmesso al sindaco di Catanzaro, capofila del costituendo nuovo Ambito territoriale minimo (Atem) destinato a gestire in forma associata il servizio di distribuzione del gas per le province di Catanzaro e Crotone. Ma Chiaravalle non vuole perdere la propria “storica” sede e intende difendere anche i livelli occupazionali esistenti, ovvero le due unità attualmente in organico per le quali è stato chiesto il trasferimento nella nuova struttura.

Sul punto, la maggioranza e l’opposizione si sono ritrovate concordi. Sintonia mantenuta anche nell’approvazione della proposta di disegno di legge di iniziativa popolare sulle norme in materia di rivitalizzazione dei centri storici, nonché in materia ambientale (adesione all’iniziativa e sottoscrizione).

Otto, complessivamente, gli argomenti posti all’ordine del giorno e trattati in poco meno di un’ora di dibattito. Tra questi, la nomina di due commissioni consiliari permanenti: Programmazione, sviluppo e finanze; Attività sociali, cultura, scuola e spettacolo.

Soddisfazione è stata espressa sia dal sindaco, Mimmo Donato, che dalle componenti consiliari di minoranza, per lo spirito sereno e collaborativo maturato in Aula.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.