Stampa Stampa
79

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – IIS “ENZO FERRARI”, LA SCUOLA CHE “INVENTA LE BANCONOTE”


Istituto premiato a Roma per avere vinto concorso bandito da Banca d’Italia

di REDAZIONE

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) –  10 MAGGIO 2017 –  Lunedì 8 maggio 2017, si è tenuta a Roma la cerimonia di premiazione delle scuole vincitrici del concorso nazionale bandito dalla Banca d’Italia “Inventiamo una banconota – edizione 2016/2017”.

Per la scuola secondaria di secondo grado, il primo premio è stato vinto dalla classe 2ᵃ A dell’Istituto di Istruzione Superiore Enzo Ferrari  di Chiaravalle Centrale (CZ).

La banconota ideata quest’anno dagli alunni che hanno partecipato – SI legge in una nota  in una nota stampa –  è stata dedicata al tema “Progettare il futuro; idee per un mondo che cambia”. Tutte le classi hanno interpretato il futuro con vivace fantasia e grande serietà.

“Sono sempre stupito dall’inventiva e dalla perizia dei ragazzi a cui chiediamo di creare una banconota virtuale. I tre bozzetti che premiamo oggi meriterebbero di entrare veramente nelle tasche di tutti, portandovi la forza del loro messaggio di fiducia nel futuro, di amore per le risorse che la natura ci offre, di pace”.

Queste le parole del Direttore Generale Salvatore Rossi a conclusione dell’evento. Le tre classi vincitrici hanno immaginato un futuro in cui: è sempre più stretto il legame tra l’essere umano e la robotica; è necessario preservare le risorse naturali indispensabili alla vita dell’uomo; l’istruzione è lo strumento principale per una pace futura.

L’edizione è stata vinta da: – Classe V C dell’Istituto Comprensivo Camerano – scuola primaria Sperandei – di Camerano, provincia di Ancona – Classe II B dell’Istituto Comprensivo Statale Sermide di Sermide, provincia di Mantova -e come detto Classe II A dell’Istituto di istruzione superiore Enzo Ferrari di Chiaravalle Centrale, provincia di Catanzaro

Ad ognuna delle classi vincitrici è stato consegnato un premio di 10 mila euro da destinare al supporto e allo sviluppo delle attività didattiche. I ragazzi hanno anche visitato la Fabbrica delle banconote in euro e avuto in dono la stampa della banconota da loro ideata.

 La competizione, realizzata dalla Banca d’Italia in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione, rientra tra le iniziative di educazione finanziaria promosse dalla Banca d’Italia per innalzare il livello di conoscenza economica e finanziaria degli studenti così da avvicinarlo a quello degli altri Paesi europei.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.