Stampa Stampa
98

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – E’ boom di domande per i bandi pubblicati dal Gal Serre Calabresi


Gal serre calabresi

di Readazione

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ) – 22 MAGGIO 2014 –

Lunedì 19 maggio era il termine ultimo per la presentazione delle domande per la concessione di finanziamenti a valere sui bandi pubblicati dal GaL Serre Calabresi – Alta Locride in attuazione del Piano di Sviluppo Locale Terrae Nostrae finanziato dal Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria Asse IV Approccio Leader del P.S.R. Calabria 2007-2013.

Le risorse finanziarie disponibili messe a bando ammontavano a circa 2,6 milioni di euro con un contributo a fondo perduto di 1,3 milioni di euro. I bandi, resi disponibili sul sito del Gal già dal mese di gennaio, sono stati accompagnati da una capillare attività di animazione e di accompagnamento che ha interessato tutto il territorio del Gal. Incontri di animazione ed informazione territoriale sono stati realizzati sia presso la sede del Gal che nei Comuni di Amaroni, Borgia, San Floro, Cardinale, Placanica, Gagliato e Guardavalle.

Alla data di scadenza dei bandi la partecipazione del territorio è stata massiccia. Ben 105 sono le domande di aiuto presenti sul sistema informativo Sian -Arca di cui ben 80 riguardano le aziende agricole e di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agroalimentari che hanno costituito 10 partenariati per la presentazione di altrettanti Progetti Integrati di Microfiliera (i Pim).

I Pim presentati sono: Pim la nocciola, Pim Fico sanflorese terra forte, Pim Esperidi i giardini dei vitigni perduti, Pim Ber.Fi.G.A.L. Bergamotto Filiera del GAL Alta Locride, Pim Suino nero Calabrese, Pim Piante Officinali, Pim Gelso e frutti di bosco della Valle dell’Ancinale, Pim Latte d’asina, Pim Amaroni Miele, Pim Bergamotto.

Per quanto riguarda gli altri settori 4 proposte riguardano il settore del commercio, 1 i servizi, 9 l’artigianato tipico e 12 interventi di riqualificazione dei terrazzamenti storici nelle aree rurali.

Il Presidente del GAL, Ing. Renato Puntieri, ha espresso soddisfazione per la partecipazione del territorio alle attività del Gal. <<E’ un risultato lusinghiero – ha dichiarato il Presidente Puntieri – che premia la tenacia ed il lavoro costante che stiamo svolgendo sul territorio da diversi mesi. Ai progetti approvati e finanziati per gli enti locali (il Piar Serre Calabresi, il Pisl “Il paese che non c’è, il Piano Locale per il Lavoro) si affianca l’iniziativa privata che con l’aiuto dei fondi messi a disposizione dall’Unione Europea scommette sullo sviluppo del territorio>>.

Già dalla prossima settimana le Commissioni di Valutazione saranno al lavoro per esaminare i progetti presentati ed addivenire in tempi brevi alla definizione della graduatorie provvisorie.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.